E’ in corso il Festival del Pane di Prato. Un fine settimana dedicato all’arte antichissima del pane con visite guidate ai mulini, degustazioni, forni a cielo aperto, mercatini, laboratori sul lievito madre, merende per bambini e una fiera del libro dedicata al pane e alle ricette con il grano. Più la “Notte bianca” con concerti dal vivo e animazione per strada (c’è Fiorella Mannoia). Al centro la Bozza, il tradizionale pane “sciapo” di Prato da 4 secoli, pilastro dell’identità culturale del territorio. Realizzato con doppio impasto e tagliato a mano prima di essere infornato. Ideale per accompagnare toscanissimi, crostini con fegato, panzanelle e pappa al pomodoro. Tra gli stand, anche due mulini del territorio e il Pane di Altamura Dop, ospite d’onore della manifestazione. Sempre in Piazza Duomo, la Terrazza del Belvedere ospiterà un punto ristoro con pietanze a base di Bozza pratese e farà da palcoscenico alle varie degustazioni di pani dolci a cura del Consorzio Pasticceri Pratesi, di pani del mondo tipici delle cinque etnie maggiormente rappresentate a Prato a cura del famoso Chef Kumalè e di Bozza e Mortadella di Prato a cura dell’Associazione per la Tutela della Mortadella. Il tutto accompagnato dai vini del Consorzio di Tutela dei Vini di Carmignano. L’intera giornata sarà scandita dalle note suonate dal vivo dagli allievi della Scuola di Musica Giuseppe Verdi. Degustazioni su prenotazione al 320 6434045.

Vinoforum 2013

E’ iniziato Vinòforum, in programma fino a sabato 22 giugno a Roma. L’evento, viaggio dalla cantina al bicchiere con oltre 2500 etichette in degustazione, 500 aziende, eccellenze gastronomiche, enoteche e chef è anche un’occasione di incontro con produttori, sommelier, degustatori e appassionati (per assicurarti un biglietto omaggio dai un’occhiata qui).

Con la decima edizione di Vinòforum riparte inoltre l’appuntamento con il progetto “Cantine da Chef”. Un calendario di 28 appuntamenti in cui la cucina sarà co-protagonista del vino.

I cuochi infatti cucineranno dal vivo presentando piatti esclusivi, espressamente creati “partendo dal vino” (e non viceversa !) in un percorso di degustazioni guidate dagli esperti docenti dell’Associazione Italiana Sommelier.

Oliver Glowig chef Roma

Hanno aderito, tra gli altri: Gianfranco Vissani, Heinz Beck, Oliver Glowig, Filippo La Mantia, Paolo Barrale, Arcangelo Dandini, Kotaro Noda e tanti altri. Il progetto “Cantine da Chef” è aperto al grande pubblico fino ad esaurimento posti.


Venerdì 7 giugno.
Parusso e lo Chef Maurizio Serva. I piatti del ristorante La Trota in abbinamento ai vini piemontesi di Parusso
Derbusco Cives e lo Chef Riccardo Mattoni. I piatti del ristorante Le Tamerici di Giovanni Cappelli in abbinamento ai vini di Derbusco Cives
Sabato 8 giugno.
Planeta, Le Vigne di Zamò, Antonelli e Palazzone con lo Chef Angelo Pumilia. I piatti de La Foresteria dell’azienda Planeta in abbinamento ai vini delle quatto cantine.
Domaine Faiveley e lo Chef Arcangelo Dandini. piatti del ristorante L’Arcangelo in abbinamento ai vini di Borgogna del Domaine Faiveley
Domenica 9 giugno.
Petra e lo Chef Omar Agostini. I piatti de La Trattoria Toscana firmati Alain Ducasse in abbinamento ai vini di Petra
Perrier-Jouët e lo Chef Daniele Usai. I piatti del ristorante Il Tino in abbinamento agli Champagne Perrier-Jouët
Martedì 11 giugno.
Pommery e lo Chef Marco StabileI piatti del ristorante L’Ora d’Aria in abbinamento agli Champagne Pommery
Banfi e gli Chef Angelo Troiani e Giulio Terrinoni. I piatti dei ristoranti Il Convivio Troiani e Acquolina Hostaria in abbinamento ai vini toscani di Banfi
Mercoledì 12 giugno.
Pietradolce e lo Chef Fabio Baldassarre. I piatti del ristorante Unico in abbinamento ai vini dell’Etna dell’azienda Pietradolce
Dom Pérignon e lo Chef Heinz Beck. I piatti de La Pergola in abbinamento agli Champagne Dom Pérignon
Giovedì 13 giugno.
Feudi di San Gregorio e lo Chef Paolo Barrale. I piatti del ristorante Marennà di Feudi di San Gregorio in abbinamento agli omonimi vini campani
Tasca d’Almerita e lo Chef di Filippo La Mantia. I piatti del ristorante Filippo La Mantia – Hotel Majestic in abbinamento ai vini di Tasca d’Almerita
Venerdì 14 giugno.
Tenuta Sette Ponti e lo Chef Andrea Fusco. I piatti del ristorante Giuda Ballerino in abbinamento ai vini toscani della Tenuta Sette Ponti
Casale del Giglio e lo Chef Marco Coppola. I piatti del ristorante Casa Coppola in abbinamento ai vini di Casale del Giglio
Sabato 15 giugno.
Allegrini e Poggio al Tesoro con la Chef Marzia Buzzanca. I piatti del ristorante Percorsi di Gusto in abbinamento ai vini veneti delle aziende Allegrini e Poggio al Tesoro.
Zorzettig e lo Chef Kotaro Noda. I piatti del ristorante Magnolia. Jumeirah Grand Hotel Via Veneto in abbinamento ai vini friulani di Zorzettig
Domenica 16 giugno.
Bertani e lo Chef Enrico Pierri. I piatti del ristorante IlSanLorenzo in abbinamento ai vini veneti di Bertani
Venica & Venica e lo Chef Gianfranco Pascucci. I piatti del ristorante Pascucci al Porticciolo in abbinamento ai vini friulani dell’azienda Venica & Venica
Martedì 18 giugno.
Afriwines e la Chef Domenica Vagnarelli. I piatti del Ristorante Hotel Cristallo in abbinamento ai prestigiosi vini sudafricani
Velenosi e lo Chef Errico Recanati.
I piatti del ristorante Andreina in abbinamento ai vini delle marche di Velenosi
Mercoledì 19 giugno.
Masciarelli e lo Chef Marcello Spadone. I piatti del ristorante La Bandiera in abbinamento ai vini abruzzesi di Masciarelli
Ornellaia e lo Chef Francesco Apreda. I piatti del ristorante Imàgo – Hotel Hassler in abbinamento ai vini della Tenuta dell’Ornellaia
Giovedì 20 giugno.
Falesco e lo Chef Gianfranco Vissani. I piatti di Casa Vissani in abbinamento ai vini dell’azienda Falesco
Falesco e lo Chef Oliver Glowig. I piatti del ristorante Oliver Glowig – Aldrovandi Palace in abbinamento ai vini dell’azienda Falesco
Venerdì 21 giugno.
Castiglion del Bosco e lo Chef Vito Mollica. I piatti del ristorante Il Palagio – Four Seasons Hotel Firenze in abbinamento ai vini di Castiglion del Bosco
Borgogno e lo Chef Gianluca Esposito. I piatti di Ristorante Italia in abbinamento ai vini piemontesi di Borgogno.
Sabato 22 giugno.
Saiagricola e lo Chef Marcello Leoni. I piatti del Ristorante Leoni in abbinamento ai vini delle Tenute Saiagricola
Berlucchi e lo Chef Luciano Monosilio. I piatti del ristorante Pipero al Rex in abbinamento al metodo classico di Berlucchi.

Chef di oltre 20 Paesi si sfideranno al Campionato internazionale della pasta che si svolgerà il 14 e 15 giugno all’Accademia Barilla, a Parma. Proveranno a sottrarre il primato al “giappoletano” Toshi Yamada, lo chef giapponese che ha lavorato a Napoli e ha vinto l’edizione precedente (la prima) con un piatto di bavette alle vongole, cozze e calamari. L’evento si svolgerà all’interno del “Forum Cucina italiana nel mondo 2013” che apre i battenti il 14 giugn. Un’occasione, per chef e professionisti, per interrogarsi sulle potenzialità della cucina italiana all’estero. Denso il programma dei dibattiti. Si spazia dall’innovazione della cucina alla ruolo degli chef nella storia, dalle storie di successo di chef italiani all’estero al futuro delle materie prime italiane (500 euro è il prezzo scontato se ci si iscrive entro il 9 giugno).

Italia-in-rosa

Italia in rosa, l’evento dedicato ai vini rosati, è in corso a Villa Bertanzi, a Moniga del Garda (Brescia). 100 i rosé selezionati. e10 euro il costo del biglietto d’ingresso comprensivo di degustazioni guidate.

Festa-Bottura-3-stelle-25-lambrusco

Cambi città e trovi il vino frizzante. Anzi, il Lambrusco. Che ora ha la sua vetrina a “Lambrusco a Palazzo“, a Sabbioneta (Mantova) e nelle cantine storiche del palazzo Ducale. Oggi e domani 9 giugno il focus della manifestazione sarà, oltre al vino, il patrimonio architettonico della provincia dei Gonzaga.

Mercoledì-del-Nobile

Partono i Mercoledì del Nobile, degustazioni e abbinamenti con i migliori prodotti della gastronomia locale. Fino al 24 luglio, per il settimo anno, un ciclo di incontri promosso dal Consorzio del Vino Nobile e Strada del Vino Nobile nella cornice dell’Enoteca del Consorzio del Vino Nobile alla scoperta della storia e delle caratteristiche di questo vino e di incontro con i produttori protagonisti. Il giovedì, fino al 30 settembre, si svolgeranno invece “Le piacevoli notti“, con le cantine del centro storico che resteranno illuminate e aperte al pubblico per degustazioni notturne.

Cibo-sano-Villa-Erba

Da oggi, sabato 8 a lunedì 10 giugno appuntamento in riva al Lago di Como per la prima edizione de “Il Cibo Sano” a Villa Erba, a Cernobbio (Como). In esposizione prodotti genuini provenienti da diverse regioni italiane (birre artigianali, ceffè e infusi, carni, legami e cereali, cioccolato, oli pane,prodotti dell’orto, sale e spezie, sottoli salse e sughi. E tanti  altri eventi.

Sabato 8 e domenica 9 giugno Savona ospita la prima edizione di “Savona Food & Wine“, percorso enogastronomico che celebra l’incontro tra la gastronomia ligure e piemontese. Stand di prodotti dei delle due regioni saranno allestiti all’esterno della Fortezza del Priamar mentre nella Sala della Sibilla sarà possibile degustare un centinaio di etichette tra vini della Provincia di Savona, delle Langhe e del Roero. Obiettivo creare un altro attrattore turistico per la provincia da affiancare, come spiega Luciano Pasquale, presidente della Camera di Commercio di Savona “con la rete del Chinotto di Savona e il presidio Slow Food”.

pic-&-nic-trevi

Temperature in linea con la stagione, è il momento di tirare fuori tovaglie e cestini, schiscette e sportini. Insomma, è tempo di pic nic. A Trevi (Perugia), per tutto il week end, lo sportino però si compra già pronto (10 euro) per partecipare al Pic & Nic tra gli ulivi con prodotti  del parco Nazionale dei Monti Sibillini. L’appuntamento è alle 12 a Villa Fabbri ma la festa inizia anche prima con lezioni di potatura tra gli ulivi, passeggiate, mercatini e esposizione di olio d’oliva. E prosegue dopo dopo con concorsi fotografici, concerti e assaggi di prodotti del territorio.

Libri da gustare, in programma a La Morra (Cuneo) fino al 9 giugno, è una competizione tra i 20 titoli più … gustosi dell’anno al Salone del Libro Enogastronomico e di Territorio (consulta il programma qui). Mostre e rassegne d’arte, degustazioni letterarie e dimostrazioni di cucina, libri, musica, personaggi.  Venti i titoli segnalati dall’Associazione Culturale Ca dj’Amis tra i più golosi dell’anno che concorreranno al centro dell’evento in un contest diviso in quattro categorie: “Cultura del cibo”, “Cultura del Vino e del bere”, “Il cibo in letteratura”, “Prime pagine per bambini e ragazzi”

Il 14, 15 e 16 giugno Settembrini, a Roma, porta  in tavola il gelato. Ospiti tre artigiani d’eccezione, Raffaele Del Verme della Gelateria “Di Matteo” di Torchiara (venerdì 14 giugno), con il suo premiato gusto fichi al cioccolato.

Sabato 15 giugno è il turno del Savoia Cheese Cake di Giulio Rocci ed Emanuele Monero della gelateria torinese “Ottimo”.

Domenica 16 giugno ospite il gusto bunet del famoso artigiano torinese del gelato Alberto Marchetti. Accanto un gusto speciale ideato da Luigi Nastri: fiordilatte allo yogurt e gelso nero. Assaggi gratuiti, sconti e omaggi sul gelato da asporto.

Birra, una settimana tutta da esplorare. A parte il DdDay , il compleanno della ReAle di Birra del BorgoBorgorose (Rieti) nel week end, al Birrificio Trunasse (Centallo, Frazione San Biagio  Regione Pedaggio Sottano 197) c’è la prima festa della birra: birra artigianale con 2 birrifici ospiti (Montegioco – Runa e Rurale e White Dog) più musica live (Pacific Blues Band e dai Them Bones) e cibo.

Sabato 8 giugno e domenica 9 giugno, a Francavilla al Mare (Chieti), dalle 18 in poi, si terrà la prima edizione di BirrAbruzzo, una festa per conoscere da vicino i produttori abruzzesi di birra artigianale e di prodotti gastronomici. Per informazioni chiamate il 3892758803 o  il 3892758803.

Alla Birreria Il Porco, in Via Giovanni Pascoli 89, a Corbetta (Reggio Emilia), fino a domenica 9 giugno, per tre giorni saranno attaccate 15 vie alla spina. Domenica 9, dalle 16.00 alle 17.00, prenotate Birra e Salsiccia: per ogni birra che si  beve si devono mangiare 5 salsicce. Vince chi dopo un ora ha fatto  fuori il maggior numero di accoppiate. Il costo della sfida è di 25 euro. Chi vince non paga e poi beve gratis l’aperitivo.

Fino al al 9 giugno, a Colonna (Roma),  al Centro Polivalente di Via Frascati, “Brilli d’arte“è il primo Festival della birra artigianale. Potrete gustare molte birre alla spina nei diversi stand presenti e anche incontrare i Mastri birrai di Birradamare, Bad Attitude, Ecsit Ventidodici, Karma e Birrificio Aurelio. Non solo birra però, c’è anche la musica. Venerdì 7 giugno tutti in piazza a ballare sulle note caraibiche grazie alla scuola ”Alex y su Pandilla”. Sabato 8 giugno due concerti con le band ”Alibi” e ”Cotton Club”. Domenica 9 giugno per gli appassionati di moto c’è il raduno Harley Davidson. Dal pomeriggio musica live e dj set e poi concerto della band Quadraro Massive. Da non perdere alle 21 il concerto di Brusco roots in the sky.

Da Luppolo12, in Via dei Marrucini 12, a Romadal 12 giugno alle ore 17 al 14 giugno alle ore 2 più di 120 Ipa a rotazione! Mercoledì 12 e giovedì 13 dalle 17 in poi grande evento accompagnato da due bei tronchetti di porchetta (la parte migliore della carne!) con la “puccia”, pane tipico pugliese a lievitazione naturale senza additivi e conservanti.

Cinemadivino

Film d’autore in cantina (e dintorni). Sta per iniziare Cinemadivino, la rassegna cinematografica che, da giugno a settembre, porterà il grande schermo nelle aie delle cantine più suggestive di Emilia Romagna, Sardegna, Toscana, Piemonte, Trentino Alto Adige, Marche, Abruzzo, Umbria e Basilicata.

Un calice di buon vino in mano, sopra un cielo stellato e i vigneti sullo sfondo, è il format di  Cinemadivino – i grandi film si gustano in cantina, un percorso enogastronomico/visionario che porta nelle cantine d’Italia gli appassionati di cinema e vino per diffondere la cultura del bere bene con i racconti dei produttori, le visite alle cantine e l’assaggio dei frutti di tanto lavoro. La rassegna prenderà il via il 20 giugno dall’Emilia Romagna, e più precisamente a Pietramora di Brisighella (Ravenna, in via Pietramora 13), con “Slow Food story” e i vini dell’azienda Cà di Sopra. Nel mese di giugno, sempre in Emilia Romagna, sono in programma altre 5 tappe (il 21, 24, 25, 27 e 28)  e l’evento andrà in scena anche in Trentino Alto Adige (il 27 nella Cantina sociale di Roverè della Luna) e nelle Marche (il 21 nella Tenuta Velenosi a Ascoli Piceno, il 23 presso Ciù Ciù a Offida, il 27 presso Domodimonti a Montefiore Dell’Aso).

A luglio e agosto l’evento toccherà tutte le regioni partecipanti con un fitto calendario di serate, per concludersi il 3 settembre con un film in anteprima nazionale nella piazza di Faenza, proprio là dove la manifestazione ha mosso i primi passi nel 2003. Maggiori informazioni sui film in programma, sulle aree sosta camper e sulle cantine sono consultabili sul sito. Per la certezza del posto a sedere e per poter gustare i prodotti dello stand gastronomico è richiesta la prenotazione. Per informazioni:  tel. 366 5925251.

(ha collaborato Adriano Desideri)