Quinoa, la ricetta per stare leggeri sotto l’ombrellone con melanzane e zucchine

Tempo di lettura: 2 minuti

quinoa-melanzane-zucchine

Lo scorso anno il bollettino meteo, tra Caronte, Scipione, Minosse ha fatto incetta della mitologia per dare un nome agli anticicloni. Oggi sono andata a fare una ricerca e non ne ho trovato traccia per quest’anno. Forse la mancata canicola ha reso inutile questa moda che non viene meno, invece, per piatti e ricette. La quinoa, ad esempio, pianta erbacea parente di spinaci e barbabietole ma assai simile nell’uso ai cereali. Ottima per chi soffre di celiachia. Conta 9 aminoacidi essenziali (istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, fenilalanina e triptofano), ha un ottimo equilibrio tra carboidrati e proteine e di quest’ultime ne possiede più di miglio, riso e grano, contiene vitamine gruppo B (quindi tanta  riboflavina che aiuta negli attacchi di emicrania e con il metabolismo muscolare ) ancora vitamina C ed E.

Verdure spadellate con quinoa

Ingredienti

100 g di quinoa
3 pomodori secchi
1 porro
2 spicchi d’aglio
Poco curry
Pepe
Zenzero
Tamari
2 zucchine
2 melanzane
aceto balsamico

Procedimento

Ho scaldato la padella con poco olio e ho spadellato le zucchine e le melanzane pazientemente senza farle bruciare.

Le ho adagiate su un piatto in modo casuale condendole con sale e basilico.

Ho lasciato cuocere la quinoa nel doppio del suo peso in acqua per circa 20 minuti. Alla fine ho aspettato che riposasse e si finisse di gonfiare.

A parte ho appassito con poco olio il porro e l’aglio e messo a bagno i pomodori.

Ho ripreso la quinoa e l’ho sciacquata (possiede una buona quantità di saponina) e poi l’ho aggiunta al porro e aglio. Ho insaporito e aggiunto i pomodori secchi.

Verso la fine ho regolato di sale, aggiunto un pizzichino di curry tanto per scaldare il sapore e un po’ di piccantino dello zenzero col pepe. Per finire una spruzzatina di tamari.

Ho servito al centro delle verdure spadellate a cui avevo dato una lieve spruzzata di aceto balsamico.

Ottimo da portare sulla spiaggia o da mangiare in studio dopo una bella sessione di addominali Pilates.

2 Commenti

  1. La quinoa è un ottimo alimento per la salute, della mia parte si mangia molto, ma cosi come in questa ricetta non l’ho mangiata mai, mi sembra una buona combinazione di ingredienti.. Ci proverò a farla.Baci

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui