Gli storni finiscono nel piatto del ristorante per salvare le ciliegie

Tempo di lettura: 1 min

storni luna ph reuters

L’ultima trovata anti spreco in Olanda passa per la gastronomia. Esiste infatti una legge nel paese tra i più avanguardisti del mondo, che consente di abbattere gli uccelli solo nel caso in cui causino gravi danni. Parliamo di spreeuw, ovvero storni che stavano letteralmente decimando i frutti del raccolto stagionale di ciliegie.

Ecco che, aperta la caccia, parte dal proprietario del ristorante de Pronckheer Arjan Smits una manovra per evitare di buttar via la carne fornita da uccelli, che in ogni caso sarebbero stati abbattuti. Fa dello storno un piatto tipico della città di Cothen, provincia di Utrecht.

La reazione degli olandesi sembra essere accondiscendente. Ma c’era da aspettarselo da un popolo che anche quotidianamente ama mettere nel piatto intraprendenti sapori nuovi e molto speziati.

Secondo i commenti registrati dai giornali e dalla pagina facebook del ristorante, lo spreeuw è smakelijkmolto gustoso e somiglia nel sapore alla pernice.

Al de Pronckheer potrete gustare una spreeuwsalade, ovvero un’insalata di storni che, per avvicinarsi al senso di sazietà, deve contare almeno sette petti. 20 euro per questa nuova portata. Chissà che un giorno non entri nei libri di cucina olandese.

Se siete incuriositi e per le vacanze avete in progetto un salto nei Paesi Bassi, il de Pronckheer è a Graaf van Lynden van Sandenburgweg 2, Cothen.

[Link: Repubblica. Immagine: Reuters]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui