Nigella Lawson. Sentenza provvisoria di divorzio in 70 secondi

Tempo di lettura: 1 minuto

Nigella Lawson e Charles Saatchi

I detrattori di Nigella Lawson potranno rubricarla come ricette semplice o veloce. Il giudice distrettuale Anne Aitken ha impiegato 70 secondi per emettere una sentenza provvisoria di divorzio che chiude il matrimonio tra la beniamina dei fornelli in tv e il collezionista milardiario Charles Saatchi. I due ora dovranno attendere il decreto di annullamento che arriva generalmente dopo sei settimane per mettere una croce sull’unione durata 10 anni.

Una rapidità dovuta all’accordo finanziario, trattato prima dell’udienza in tribunale, che ha disinnescato una possibile guerra a colpi di carte bollate che tanto avrebbe ingolosito la stampa scandalistica. Il litigio vivace con la presa per il collo è costata cara a Charles Saatchi che ha avuto da recriminare sul comportamento dell’ex moglie colpevole a suo dire di non aver rilasciato alcuna dichiarazione per  spiegare che rifugge dalla violenza contro le donne. Tanto da fargli chiedere il divorzio anche se Nigella aveva già lasciato casa.

La coppia avrebbe confermato che nessuno dei due avanza pretese economiche nei confronti dell’altro.

[Link: The Guardian. Immagini: Dave M. Bennett/Getty Images, John Gordon]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui