Ciro Salvo, pizzaiolo tra i migliori d’Italia, apre a Napoli la pizzeria 50 Kalò

Pizzerie

Ciro-Salvo-Pizza-delle-Stelle

50 Kalò, si dice(va) a Napoli quando la pizza è buona nella linguaggio in codice dei pizzaioli più vecchi che usavano kalò e un numero della smorfia. Ciro Salvo, pizzaiolo di lungo corso e di nuova generazione, lo ha scelto per la nuova pizzeria di cui è gestore. Un traguardo raggiunto anche grazie a una serie di fortunati eventi. Maurizio Cortese, appassionato di gastronomia e consulente del settore, è stato contattato da un suo vecchio compagno di scuola, Alessandro Guglielmini che aveva rilevato uno dei locali storici di Napoli, Al Sarago a piazza Sannazaro. Posizione strategica per realizzare la pizzeria che aveva in animo di mettere su da un po’ di tempo. E Cortese ha pensato subito al pizzaiolo Ciro Salvo di cui ha sempre apprezzato la maestria.

50-kalò

Ciro Salvo diventa così il gestore della pizzeria che porta il nome da lui registrato. E con lui arrivano molti dei suoi abituali fornitori. A partire da Marco Parenti Parente che ha realizzato il forno a legna ovviamente secondo i dettami della scuola partenopea.

Bianco Kalò sarà un’altra espressione che si sentirà nella nuova pizzeria. Riferita alla mozzarella vorrà dire che è di giornata, proprio come l’impasto. Il fiordilatte vaccino arriverà da Rocco Ruocco di Agerola, mentre per la mozzarella di bufala l’orientamento è per un caseificio dell’area di Caserta. Ci saranno ancora i formaggi di Manuel Lombardi de Le Campestre così come il prosciutto cotto San Giovanni. Il pomodor è di Danicoop, mentre l’olio extravergine di oliva sarà il prestigioso “Le Peracciole” di Alfonso Iaccarino.

Conciato-romano-di-Manuel-Lombardi-Le-Campestre

“L’intenzione è di continuare sulla strada della semplicità. Le pizze non devono avere più di 2 o 3 ingredienti e solo prodotti di stagione”, spiega Ciro al telefono. Non è esclusa la creazione di una pizza ad hoc per festeggiare l’apertura che al più tardi sarà a fine febbraio. Si lavora alacremente per ridare uno spirito contemporaneo a un locale che era rimasto cristallizzato alla fine degli anni ’70.

pizzeria-Sorbillo-Lievito-Madre-a-Mare-Napoli-setteCiro-Salvo-Marinara-1

Con questa apertura si rafforza la presenza di pizzerie di qualità nel quadrante occidentale della città che ha beneficiato dell’arrivo di Gino Sorbillo sul Lungomare. E sarà l’occasione per gli appassionati di mettere a confronto due tra le migliori pizze di Napoli.

50 Kalò. Piazza Sannazzaro, 201/B. Napoli. Tel. +39 081 19204667

[Immagini: Vincenzo Pagano, Luciano Furia, Cortese Way]

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.