Maria-Cacialli-ritratto

Maria Cacialli e Felice Messina il 19 maggio inaugureranno la nuova pizzeria  “Il Presidente” in Via San Biagio dei Librai 83.

La pizzeria è dedicata da Maria ad Ernesto Cacialli, il pizzaiolo napoletano che 20 anni fa, nel 1994 offrì una pizza all’allora presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, in visita a Napoli in occasione del G7.

“La scelta di aprire una nuova struttura è dovuta al fatto che mio padre Ernesto è stato un grande interprete della pizza napoletana. – spiega Maria – Ha dedicato tutta la sua vita al proprio lavoro, con una grande passione che non si è mai spenta e che ha trasmesso ad ognuno di noi. La stessa passione che insieme a mio marito ed ai miei figli cerchiamo di portare avanti ogni giorno. Mio padre era ed è tutt’oggi molto amato e stimato dal popolo napoletano, per questo il suo nome va sempre onorato e la sua testimonianza è fondamentale per chi vuole intraprendere questo mestiere”.

Il nuovo locale sarà anche trattoria ed affaccia su uno degli scenari più belli e storici della città: Spaccanapoli. Dal balconcino, infatti, è possibile ammirare la Certosa di San Martino fino ad arrivare ai caratteristici vicoli di Forcella.

pizza-fritta-Maria-Cacialli

Maria Cacialli continuerà a gestire la pizzeria nata nel 2010 in via del Grande Archivio 23/24 “La figlia del Presidente”, famosa soprattutto per la pizza fritta.

4 Commenti

  1. La conosco.
    Ed è anche una “bellezza napoletana”.Ma dal vivo è ancora più bella.
    Il padre Ernesto è stato uno degli “interpreti” più bravi della “tradizione classica” della grande pizza napoletana.

  2. @Gillo
    Quel “la conosco” punto e a capo è come urlare al mondo la propria presunzione,che compassione…chiudiamo un occhio poi sul copia e incolla dall’articolo (Il padre Ernesto è stato uno degli “interpreti” più bravi della “tradizione classica” della grande pizza napoletana.) che insieme ai complimenti serve a raggiungere le quattro righe di commento.
    Trovo la dichiarazione della nostra matriarca Cacialli, e cito “…la sua testimonianza è fondamentale per chi vuole intraprendere questo mestiere” piu che esagerata. Si puo eccellere nell’arte della pizza anche ignorando l’esistenza di numerosi figli d’arte e di artisti minori.

  3. La conosco nel senso che ho mangiato un paio di vole nel suo locale, e mi colpì la gentilezza con cui ci trovò un tavolo(c’era folla) ed anche l’aspetto esteriore.
    Può darsi che il modo in cui mi sono espresso poteva essere interpretato come presunzione.
    Compassione è una parola troppo importate in bocca ad uno str…
    Per quanto riguarda il copia e incolla idem.
    Penso di sapere chi sei.Abbiamo qualche conto in sospeso.
    PS
    Chiedo scusa, ma dovevo intervenire.

  4. “…la sua testimonianza è fondamentale per chi vuole intraprendere questo mestiere”
    Anche se i toni possono sembrare un po’ alti io ci vedo l’amore di una figlia…e null’altro.
    Solo un animo maligno(da str….) deturpa il senso delle parole di
    Maria Cacciali, alla quale rinnovo gli auguri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui