glauco

Secondo voi cosa è migliore di un ristorante in estate sul mare per presentare uno chardonnay da abbinare al pesce?  Niente, vero?

Glauco è un bel locale sulla spiaggia di Fregene da cui ammirare il tramonto, godere della brezza marina e farsi coccolare con piatti a base di pesce. Non lo conoscevo, confesso, ma adesso ho un altro indirizzo prezioso dove mangiare bene pesce vicino a Roma.

L’occasione dell’incontro è stata la presentazione di Opera Vitivinicola in Valdicembra, giovane cantina trentina nata nel 2006 e partner di Casale del Giglio. La collaborazione tra le due cantine è iniziata lo scorso anno, promossa dalla cantina laziale per inserire nel proprio catalogo i vini di Paolo Tiefenthaler, enologo di Casale del Giglio e tecnico di Opera.

Per convincervi della bontà della scelta, vi racconto il menù della cena-degustazione con bollicine trentine a tutto pasto.

glauco_cartoccio

Secondo me vi piacerebbe un cartoccio di alici e moscardini fritti con un calice di spumante per aperitivo.

Come anche l’antipasto di crudité: scampi, gamberi rossi e tartare di pesce spada con menta. Delizioso con pesce freschissimo.

glauco_zucchine_seppie

Poi un tiepido tortino di patate con ricotta di bufala e cuore di tartare di seppia, molto gradevole, seguito da julienne di zucchine crude condite con seppia panata dorata.

glauco_linguine_telline

I primi? Un tagliolino (buonissimo, imbarazzante nella sua semplicità) con gamberi rossi e pachino e linguine con telline sgusciate e zucchine.

Spigola al sale con patate al forno è un altro classico di cucina di mare: eseguito perfettamente e bene accompagnato dallo chardonnay.

E infine un cheesecake con frutti di bosco, un fresco dolce estivo per terminare la cena senza appesantire.

mirko_celani

Durante la cena Mirko Celani, Brand Ambassador di Casale del Giglio, ha presentato tutti e tre prodotti, abbinandoli al menu di pesce.

glauco_trentodocglauco_rose_trentodocglauco_nature_trentodoc

  1. Trento DOC Millesimato Blanc de Blanc (Chardonnay 100%)
  2. Trento DOC Rosé (Pinot Nero 45% e Chardonnay 55%)
  3. Trento DOC Nature Pas Dosé, Millesimato Blanc de Blanc (Chardonnay 100%).

Tutti molto interessanti, anche se ho votato per il Pas Dosé Nature. Sì, lo sapete, sono sempre amante dei Rosé, ma stavolta li ho traditi. E sono contenta che Paolo Tiefenthalerm l’enologo, la pensa come me: “Difficile dire quale vino di Opera mi abbia dato la maggior soddisfazione, poiché si tratta di un percorso nato da pocoil vino che, al momento, mi intriga maggiormente è lo Chardonnay usato come base nel Nature e nella futura riserva. Molto deciso, minerale ed elegante rispecchia inevitabilmente la zona in cui nasce.”

Una bella cena proposta a un prezzo di 40 euro. Glauco Non raggiunge i prezzi di un ristorante in Costiera Sorrentina che ha fatto molto discutere, ma sento di consigliarvelo.

Voi lo conoscete già?

Ristorante Glauco. Lungomare di Ponente 73. Fregene (Roma). Tel +39 06 61 96 83 54