Ricetta: cous cous alle vongole invece dei soliti spaghetti

Ricette

cous cous

Spaghetti alle vongole. Un piatto troppo scontato per voi amanti del mare e della buona cucina?

E allora ispiratevi alla vera e propria secchiata di mare proposta da Kotaro Noda, chef al Bistrot 64 di Roma: il cous cous alle vongole, funghi e finocchietto.

È un cous cous all’italiana, tostato con aglio e olio al peperoncino, risottato e cotto con fumetto di vongole che ha mandato in visibilio parecchi commensali, compresa Giula Nekorkina durante una cena a quattro mani al The Cesar del Posta Vecchia.

Lo chef giapponese assicura che la ricetta è facile e ha quel tocco di originalità in più assicurato dal pesto di finocchietto (leggermente sbollentato e frullato con olio extravergine di oliva).

Vediamo come l’ha raccontata.

Cous cous alle vongole, funghi e finocchietto

cous cous alle vongole

Ingredienti (per 4persone)

200 g di cous cous
500 g di vongole
4 g di peperoncino fresco
8 g di aglio grattugiato
12 g di prezzemolo
36 g di finocchietto
80 g di olio extra vergine di oliva
120 g di funghi champignon
400 cc di brodo di verdure
16 g di alga wakame

Procedimento

Preparare il pesto pestando il finocchietto con olio extra vergine di oliva nel mortaio.

Tagliare i funghi a 1 mm di spessore e mettere ad essiccare.

Preparare un fumetto di vongole facendo aprire le vongole in acqua.

Tostare il cous cous con olio extra vergine di oliva, peperoncino e aglio in una pentola. Sfumare con il brodo e cuocere per 3 minuti.

Aggiungere le vongole sgusciate, l’alga wakame e il succo di vongole. Cuocere ancora per 2 minuti .

Alla fine della cottura mantecare con olio extra vergine di oliva.

Adagiare in un piatto fondo il pesto di finocchietto, aggiungere  il cous cous e terminare con i funghi secchi.

Funghi-porcini

Una ricetta che mi sembra un buon transito per l’autunno e la stagione delle piogge (sic). Vorrei chiedere solo se fosse possibile sostituire gli champignon con i porcini. Anzi, lo faccio e basta, voi che dite?