Chefs’ Cup. Le date di 7 cene da favola con 14 stelle Michelin

Ristoranti

Lele Usai

Ritorna la Chefs’ Cup con 7 coppie di chef stellati che si affronteranno proponendo 14 ricette ispirate alle “fiabe e favole”.  Si parte domani sera, giovedì 29 gennaio, da Roma. All’hotel Bernini Bristol a piazza Barberini, ci saranno Lele Usai, fresca stella Michelin con il Tino di Ostia, e i fratelli Colleoni – Vittorio e Marco – del ristorante San Martino.

Vittorio-Colleoni-ristorante-San-Martino

Pinocchio è la favola che ha ispirato Usai da sempre stregato dal burattino di legno nella pancia della balena. Il piatto di Vittorio Colleoni, invece, richiama la Spada nella roccia.

I piatti dei due chef verranno giudicati da una giuria di esperti gastronomi che dovranno esprimersi su cinque criteri:

  1. aderenza al tema scelto
  2. complicità di coppia
  3. bontà del piatto
  4. rapporto qualità/prezzo
  5. valore estetico/artistico del piatto.

La serata è aperta al pubblico che può partecipare alla cena (prezzo: 70 € a persona. Per prenotazioni: Tel. +39 06 488931- 06488933200)

risotto

Ecco cosa si mangia.

  1. Il bosco e le radici: crema di sedanorapa con chips di patate viola, topinambur e funghi
  2. Pinocchio: Risotto al pino mugo
  3. L’uovo Humpty Dumpty con carciofi e foie gras
  4. La spada nella roccia: dessert
  5. Vini in abbinamento, bevande, caffè e piccola pasticceria inclusa

I due chef della prova romana, come quelli degli altri 6 appuntamenti, proveranno a battere le altre coppie per approdare alla finale che si terrà durante Expo 2015.

Alla finale di Milano, gli chef della coppia vincente si affronteranno tra loro affiancati da chef provenienti da Paesi partecipanti all’Expo e scelti dalle ambasciate. Il vincitore italiano della Chefs Cup sarà poi ospite del Paese dello chef che lo avrà affiancato nella gara.

Viviana VareseCristina Bowerman

Queste le date successive all’appuntamento di Roma.

  • 5 Febbraio, Firenze, Ristorante Lorenzo De Medici, Grand Hotel Villa Medici: Errico Recanati (Ristorante Andreina) e Riccardo Agostini (Ristorante Il Piastrino)
  • 12 Febbraio, Milano, Ristorante L’Opera, Hotel de la Ville: Aurora Mazzucchelli (Ristorante Marconi) e Isa Mazzocchi (Ristorante La Palta)
  • 20 Febbraio, Perugia, Ristorante Collins, Hotel Brufani Palace: Michele Biagiola (Ristorante Le Case) e Nicola Damiani (Ristorante Osteria di Passignano)
  • 12 Marzo, Viareggio, Ristorante La Conchiglia, Hotel Astor: Raffaele Ros (Ristorante San Martino) e  Nicola Di Nato (Ristorante FEVA)
  • 26 Marzo, Venezia, Ristorante Antinoo’s, Centurion Palace: Viviana Varese (Ristorante Alice) e Cristina Bowerman (Glass Hostaria)
  • 9 Aprile, Romano Canavese (Torino), Ristorante Le Scuderie, Relais Villa Matilde: Massimiliano Celeste (Ristorante Il Portale) e Paolo Gramaglia (Ristorante President)

Scorticata-2012-Aurora-Mazzucchelli

Aurora Mazzucchelli e Isa Mazzocchi lasceranno spazio alla loro immaginazione con “La Favola delle favole” di Bruno Munari. Nicola Damiani che ha un debole per le favole del nord Europa, ha scelto Hans Christian Handersen e una delle sue storie meno conosciute, “Il Brodo di stecchino”. Nicola Di Nato ha preferito l’universo di Lewis Carrol e la sua “Alice nel paese delle meraviglie”.

Hanno vinto le scorse edizioni Iside de Cesare (2014) e Stefano Cerveni (2013).

Si accettano scommesse e claque per queste sfide. Prendete nota.

[Immagini: Franca Formenti, Vincenzo Pagano]