Hamburger a Milano: McDonald’s sfotte i gourmet con un fakeTempo di lettura: 3 min

Bacon Clubhouse

Deve essere la settimana di McDonald’s che si toglie i sassolini dalle scarpe con i gourmet dopo la questione sponsor all’Expo (wow, messo nella stessa riga nome+gourmet+Expo).

Dopo happy meal vs pizza, con il video del bambino che abbandona la pizzeria e fa salire il sangue alla testa di molti pizzaioli, arriva una nuova sfida: hamburger vs hamburger (gourmet).

Lo sfottò questa volta va in scena a Milano dove il 9 aprile, nella tempesta di nuove aperture in vista di Expo in via Monte Grappa arriva Single Burger, un temporary che annunciano resterà aperto fino a maggio. Dietro al bancone, Maurizio Rosazza e Andrea Marconetti, ex concorrenti di Masterchef con il loro chissenefood.

Il claim dice che “Single Burger è un ristorante irripetibile”

Irripetibile? Nella capitale non solo morale dell’hamburger, la classifica definitiva dei migliori rischia costantemente la rivisitazione causa diluvio di segnalazioni.

Ma nessuno fa in tempo ad assaggiare il locale “promettente” (massì, che ci vuole ad aprire un locale in zona di struscio e con personaggi famosi) che, zac, due giorni dopo l’insegna cade, si svelano le cucine ed appare un… McDonald’s.

Ecco il video che rivela il gioco.

Non siamo alla beffa di Modigliani del 1984 ma poco ci manca. Avrebbero saputo riconoscere i nostri critici e cantori gourmet che dietro al marchio Single Burger si nascondeva l’odiata “M” dei non so quanti ingredienti per le patatine, è la domanda che si accende nella testa.

Tutti a deglutire, riporre macchine fotografiche, cancellare nervosamente scatti aulici con lo smartphone e a tirare un sospiro di sollievo per aver evitato una figura di palta?

Sentite cosa dice il duo che si è prestato al “terribile” gioco:

Vedere le reazioni della gente è stato impagabile, ma in fondo è quello che è successo a noi: prima di accettare di collaborare con McDonald’s il nostro manager ci ha sottoposto allo stesso test, e ci ha fatto assaggiare un hamburger – che abbiamo trovato buonissimo – nascondendoci che gli ingredienti fossero tutti ingredienti McDonald’s. Ecco perché non ci ha sorpreso lo stupore di chi si trovava da Single Burger nello scoprire che noi abbiamo lavorato alla presentazione del piatto, ma che gli ingredienti usati e la ricetta sono di McDonald’s, e che il panino è stato preparato usando la cucina e i ragazzi di McDonald’s.

Capito (cit.)?

single burger

I panini costavano solo tre volte di più rispetto “all’uguale” Bacon Clubhouse, cioè il nuovo panino di McDonald’s (c’è anche la versione pollo…) che sarà in tutti i ristoranti del gruppo a partire da domani.

Un’operazione pubblicitaria, di marketing. Ecco di cosa siete/siamo rimasti vittima.

nuovi panini mcdonald's

Si asciuga la stilla di veleno (immagino) Emanuela Rovere, direttore marketing di McDonald’s Italia, che sembra sorda ai clangori delle spade che si levano da Napoli dopo l’affaire pizza.

E’ stato sufficiente nascondere il marchio e mostrarci con un nuovo vestito per far parlare solo il gusto e la qualità degli ingredienti, lasciando in secondo piano i pregiudizi sulla marca. Questo esperimento ci ha confermato quello di cui siamo sempre stati convinti, ovvero che i nostri burger non hanno nulla da invidiare per ricetta e qualità a quelli serviti nei più accreditati ristoranti. E la cosa più bella è stata proprio vedere le persone coinvolte raccontare questa verità.

scherzo mcdonald's mc donald's premium

Meno male che McDonald’s non ha voluto infierire e cambiare velocemente l‘abito, quello che non fa il monaco.

Ecco, basta un velo per nascondersi al pregiudizio di chi vuole male all’hamburger tra i più osannati e vituperati del globo?

E voi lo avete sdoganato e andrete ad assaggiare il nuovo hamburger da McDonald’s Premium (questa l’insegna) che si trova in Via Monte Grappa all’angolo con Via Rosales a Milano e resterà aperto al pubblico fino a fine maggio?

O lo trovate troppo costoso rispetto al normale McDonald’s?

(3. continua?!)

[Link: Food24.]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui