Londra. Massimo Bottura apre un ristorante pop-up il 27, 28 e 29 giugno

Tempo di lettura: 1 minuto

Massimo-Bottura-nel-verde

Massimo Bottura a Londra nella stessa frase vi può suggerire solo che domani sapremo i risultati della classifica della 50 Best, i migliori ristoranti del mondo.

Oppure che qualcuno potrebbe avere una soffiata sulla posizione che occuperà l’Osteria Francescana.

Noi ne abbiamo un’altra di notizia.

Ma non pensate alla classifica o a qualche rito da aruspice. Perché il tre stelle Michelin vanto della nostra cucina, apre un ristorante a Londra (e qualcosa era già balenato nell’aria).

Che gli permetterà di scavalcare posizioni nella classifica della notorietà.

Il ristorante sarà un pop-up e sarà aperto per soli tre giorni, il 27, 28 e 29 giugno, nelle gallerie di Sotheby’s a Bond Street.

oops lemon tart Massimo Bottura

Sarà servito un solo menu per un prezzo di 250 sterline a testa cui vanno aggiunte 95 sterline per l’abbinamento vini.

Alcuni piatti del menu: ‘Beautiful Sonic Disco of Love and Hate at the Gate of Hell Painting with Wicked Pools of Glorious Color and Psychedelic Spin-painted Cotechino, not Flame Grilled’ il cui nome è stato dato da Damien Hirst, ‘Oops! I Dropped the Lemon Tart’ and ‘Camouflage: Hare in the Woods’.

spaghetti-calamari-Massimo-Bottura-Francescana-Modena

Ne dà notizia il Telegraph che ripercorre in un lungo articolo la “grande bellezza” dei piatti dello chef modenese.

Massimo Bottura porterà la sua cucina a Londra come ha fatto un altro dei protagonisti della 50 Best:René Redzepi che per sei settimane ha spostato baracca e burattini da Copenaghen a Tokyo.

Noi mettiamo solo un paio di link (qui e qui) a una trasferta pop-up a Londra di Massimo Bottura che ci sta particolarmente a cuore in attesa che le carte siano scoperte.

Solo la terza posizione nella 50 Best?

[Aggiornamento: Massimo Bottura è secondo nella 50 Best Restaurants 2015]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui