Paolo Griffa prova a vincere la S.Pellegrino Young Chef. Ecco i piatti dei 20 finalisti

Notizie

Paolo Griffa Italia

Sarà Paolo Griffa, giovanissimo sous chef del due stelle Michelin Il Piccolo Lago di Verbania a difendere i colori italiani nella S.Pellegrino Young Chef 2015.

Nella mattina e nel primo pomeriggio di oggi i finalisti, divisi in due gruppi, si sfideranno per entrare nella rosa finale. I tre super-finalisti, durante la serata di Gala, saranno giudicati dai “sette saggi”, una giuria di grandi chef internazionali:  Joan Roca, Massimo Bottura, Yoshihiro Narisawa, Grant Achatz, Gastón Acurio, Yannick Alléno e Margot Janse.

Paolo GriffaGriffa Bowerman

Paolo Griffa presenterà il suo piatto Tripe&Foie Gras, su cui in questi mesi ha lavorato grazie ai consigli della mentor Cristina Bowerman, chef  del ristorante Glass Hostaria di Roma.

Paolo Griffa e Vivetta

In coppia con Griffa c’è la designer Vivetta. Grazie alla partnership con Vogue Italia, verranno assegnati altri premi: ogni young chef infatti è appaiato a un designer della stessa area geografica che ha creato un’opera di moda ispirata dal signature dish.

Durante la finale verrà assegnato anche il riconoscimento per il Best Designer deciso da una giuria composta da Franca Sozzani, editor-in-chief di Vogue Italia, direttore editoriale di Condé Nast Italia e Global Ambassador against Hunger, Massimiliano Giorgetti, Ennio Capasa, Alberta Ferretti, Sara Maino, Marlene Taschen e Giò Marconi.

Ecco i premi che verranno assegnati:

  1. S.Pellegrino Young Chef 2015 (votato dalla giuria)
  2. Miglior Coppia Chef-Designer (votata dagli ospiti alla serata)
  3. Miglior Coppia Chef-Designer (votata dal web)
  4. Best Designer (deciso da Vogue Italia)

Moda, design, cucina. Sempre di più il piatto diventa occasione di comunicazione e S.Pellegrino che già regge la 50 Best ha intenzione di lasciare il segno anche tra gli chef emergenti. Da guardare prima ancora che mangiarlo. E la fotografia fa la sua parte.

Ecco, quindi, i 20 piatti in gara. Partendo proprio da Paolo Griffa.

1. Tripe&Foie Gras. Paolo Griffa, Italia

piatto Paolo Griffa

2. Milk is thicker than water. Angelo Scirocco, Africa

Angelo Scirocco Africa

3. Rabbit tasting with potato puree, seasonal vegetables, violet mustard, pickled wild onions. Alex Joseph, Benelux

benelux

 

4. Blood pigeon smoked and roasted, beet jus and charcoal oil, polenta and salsify. Paul Moran, Canada

canada

5. Samgyetan. Jin Yong Park, Central East Asia

central est asia

6. Tomato. Zhu Wenyuan, Cina

Cina

7. Who killed the Bambi. Stefan Barca, East Europe

est europa

8. Arlette onion. Paul Feybesse, Francia

francia

9. Milcheis Vom Tannengrün. Tobias Wussler, Germania – Austria

germania austria

10. Umami. Ryoma Shida, Giappone

giappone

11. Immortal Technique: citrus, rosemary, gin. Maria Jose Jordan, Latin America

america latina

12. Cretan salad in a pot. Alexandros Tsionitis, Mediterranean Countries

mediterraneo

13. Robbins Island Wagyu short rib w. roast celery vinaigrette. Peter Gunn, Pacific

pacifico

14. Sturgeon with mussels, spring onion, Jerusalem artichoke and smoked broth. Eldar Muradov, Russia

russia

15. East Meets West. Christian André Pettersen, Scandinavia

scandinavia

16. Forest Pigeon. Kirk Westaway, South East Asia

Asia sud

17. Roasted smoked eel, onion soup, hollandaise sauce and pickle onions. David Andreas Morera, Spagna – Portogallo

spagna

River/Land/Earth. Martin Elschner, Svizzera

Svizzera

Celeriac baked in barley and fermented hay, cured and smoked celeriac. Mark Moriarty, Gran Bretagna – Irlanda

gran bretagna

Pressurize octopus, chorizo, “parsley” Wagyu cheek agnilotti, octopus ink emulsion. Vinson Petrillo, Stati Uniti

stati uniti

Voi a chi dareste la vittoria?

[Link e immagini: Fine Dining Lovers]