Gelateria della Musica Milano Porta Ticinese

Non c’è due senza tre. E infatti la Gelateria della Musica inaugura oggi il suo terzo punto vendita a Milano.

Dopo il locale storico di via Pestalozzi e quello di via Abamonti inaugurato un anno fa, Fabio Brigliadoro sbarca a Corso di Porta Ticinese 1, puntando sempre sul concept che ha decretato il suo successo: abbinare gelato e musica.

Lo ricorda distribuendo coppette gratis fra le 18 e le 18, 30 e offrendo sempre questa sera ai golosi che si troveranno in zona un ensamble di percussionisti.

Cosa c’entra il gelato con la musica? Secondo Brigliadori che è un ex musicista moltissimo. La ricerca, l’artigianalità che consente di ricreare le stesse cose con nuove sfumature sono le stesse. E poi alcuni gusti qui prendono il nome da musicisti o band. La gianduia con nutella e granella di nocciole, per esempio, è dedicata ai Subsonica.

gelato pistacchi Gelateria Musica

Ma il gelato com’è? Fra le gelaterie milanesi, Scatti di Gusto l’ha classificata al ventunesimo posto, suggerendo di buttarsi sui gusti al pistacchio. Brigliadoro, dal canto suo, rivendica l’utilizzo di ingredienti di eccellenza uniti a lunghe ricerche sulle tecniche di gelateria su testi dell’Ottocento.

I gusti sono fantasiosi, come va di moda adesso. Cioccolato al sale rosa dell’Himalaya, pistacchio crudo, biscottaccio, pane burro e marmellata, pandoro e nutella e mojito, tanto per citarne qualcuno che si potrà gustare stasera all’inaugurazione. Ogni settimana, poi, vengono presentati nuovi gusti a seconda della stagionalità e della reperibilità degli ingredienti.

Facendosi in tre qualcuno storcerà il naso e reputerà il ventunesimo posto della classifica troppo elevato? Siamo in presenza di una catena che perde la sua identità?

Ai cucchiaini dei volenterosi assaggiatori di oggi l’ardua sentenza. Fateci sapere!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui