Gelato. Pizza Napoletana, nuovo gusto di Gino Sorbillo e Casa Infante

Tempo di lettura: 1 minuto

Gino Sorbillo gelato Pizza

Napoli sembra risvegliarsi da un certo torpore che l’aveva relegata a ruolo di cenerentola del gelato rispetto a Roma e a Milano.

E lo fa con un gelato che più tipico non si potrebbe: il gelato di Pizza Napoletano messo a punto dal duo Gino Sorbillo e Marco Infante di Casa Infante.

Due storiche famiglie dello street food partenopeo, pizza e taralli napoletani sugna e pepe, hanno messo insieme le forze per far primeggiare Napoli anche nel comparto gelato.

“In altre parti del mondo sicuramente qualcuno avrà fatto il Gelato Pizza”, spiega Gino Sorbillo, “ma questo è sicuramente diverso per la grande qualità degli ingredienti: gelato al fiordilatte di Vico Equense, confettura di pomodoro San Marzano Dop (Presidio Slow Food), sbriciolata di pizza napoletana fatta con Farina di Agricoltura Biologica cotta a legna e polvere di basilico campano liofilizzato.

E oggi pomeriggio sono iniziati i primi assaggi nelle cinque gelaterie Casa Infante a Via Toledo, Via Chiaia, Piazza Vanvitelli, Piazza degli Artisti cui si aggiungerà anche Via Bendetto Croce.

Sarà la strada giusta per far accostare il nome di Napoli anche al gelato?

2 Commenti

  1. Con la stessa logica si potrebbe creare una pizza al gusto di gelato: confettura di pomodoro, sbriciolata di cialda granellata dell’Ostificio Prealpino, polvere di pistacchi e nocciola, fiordilatte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui