Puglia. Mangiare e dormire dal Gargano a Lucera

Ristoranti

daunia

Quest’anno la Puglia è stata preso d’assalto durante le vacanze. La stragrande maggioranza ha soggiornato sul Gargano o in Salento che conosciamo tutti per mille motivi, tra cui la bellezza di Lecce e la fama del Primitivo. Ma quanti conoscono la Daunia?

Cioè l’area che corrisponde più o meno alla provincia di Foggia e comprende il Tavoliere, il Gargano e il Subappennino Dauno.

Io sono andata ad esplorarla per voi, seppur fuori stagione, scoprendo il territorio attraverso il Nero di Troia, il caciocavallo podolico e tante orecchiette.

Sono partita da Peschici conosciuta per la splendida posizione su un promontorio della costa nord del Gargano.

1. Al Trabucco

al-trabucco

Per un pranzo suggestivo a picco sul mare non potete perdere il ristorante Al Trabucco. (Il trabucco è un’antica macchina da pesca, una costruzione sospesa sul mare come una palafitta tipica delle coste adriatiche).

troccoli-salicorniacartellate

Da assaggiare le cozze ripiene, le polpettine di lanzardo (un tipo di pesce azzurro) con cipolle rosse in agrodolce o semplicemente i crudi agli agrumi. Provate anche i troccoli (una pasta tipica farina e acqua) con le vongole e salicornia (asparagi di mare) che crescono in abbondanza sugli scogli attorno al ristorante. Per concludere in bellezza  fatevi preparare una grigliata di pesce: quale in particolare, dipende dal pescato del giorno. Nel mio caso avevo cefalo e oratine, accompagnate dalle verdure grigliate e marinate. Se siete golosi, i dolci della tradizione non vi deluderanno: le ostie ripiene di mandorle caramellate o le cartellate con il mosto di fichi.

Prezzi: da 35 €

Al Trabucco Località Punta San Nicola, Peschici FG, tel. 0884 962556

2. La Chiusa delle More

chiusa-delle-more

La Masseria Charme La Chiusa delle More (tradotto sarebbe un recinto delle more di rovo) è un posto perfetto dove mangiare e dormire. Situata in un affascinante casale del XVI ristrutturato, in mezzo ad un bellissimo giardino, è ideale per godere della pace e della buona cucina. Qui funziona così: se siete ospiti dell’hotel, dopo una bella dormita, la mattina fate una colazione tipica che finisce a mezzogiorno e che comprende tanti  dolci e tanti piatti salati, tra cui focacce, omelette, formaggi e salumi, in pratica un brunch.

tortino-alici

pescatrice-croccante

La cena invece la dovete confermare (o prenotare se siete esterni) il giorno stesso, perché il menù è unico per tutti, un giorno di pesce, un altro giorno di carne, ed è preparato con i prodotti freschissimi presi al mercato. Io mi sono beccata il pesce: involtini di spada al limone, tortino di alici e baccala pastellato (tenerissimo). Poi le orecchiette con asparagi e gamberi, bocconcini croccanti di pescatrice con le verdure e una sfoglia calda di pesche con il gelato.

Prezzi: La camera da 110 €, la cena a 35 €

La Chiusa delle More loc padula, 71010 Peschici FG, tel. 347 057 7272

3. Agriturismo Giorgio

museo-dell'olio

Dopo aver esplorato Monte Sant’Angelo (il centro abitato più alto del Gargano, meta di molti pellegrini) e l’Abbazia e gli Eremi di Santa Maria di Pulsano, si scende verso il mare, a Mattinata, una piccola cittadina bianca. Qui si trova l’agriturismo Giorgio, dove mangiare, dormire e visitare il museo dell’olio, piccolo, ma molto carino (è possibile acquistare l’olio di produzione propria).

bruschette-verdure
orecchiette-pesto-rucola

Semplici sapori contadini trovano spazio a tavolo: tante verdure dell’orto, fresche, grigliate e sott’olio, orecchiette con pesto di rucola e patate. I dolci sono di produzione propria, preparate con la frutta del giardino (arance, limoni e fichi).

Prezzi: pranzo o cena a 25 €, la stanza a partire da 70 €.

Agriturismo Giorgio  Contrada Giorgio 71030 Mattinata (Foggia)  tel 0884.551477

4. Porta di Basso

crema-di-fave

mucca-podolica

Dovete sapere che qui in Daunia non si vive solo di cucina contadina, qui si trovano i ristoranti che nemmeno si sospetta di trovare! Ad esempio, “Porta di Basso”, dove Domenico Cilenti, affermato chef  di livello, si diverte a interpretare i sapori del territorio in chiave creativa e raffinata.

Per iniziare, una zuppa di fave di Carpino, salicornia (si, sempre lei, protagonista di cucina di mare) e tarallo di grano arso. Squisito il battuto di manzo podolico con crema di patate e uova affumicate. Semplici le orecchiette con pomodorino e stracciatella. Tenerissima la tagliata di mucca podolica con salsa al Nero di Troia e delicate patate alla cannella. Per concludere una sorta di millefoglie al limone di Gargano. Bravo Domenico!

Prezzi: 3 menù degustazione da 40 a 60 €

Porta di Basso Via C. Colombo 38, Peschici FG  tel. 0884.915364

lago-lesina

Lo sapevate che in Puglia si trovano le anguille? Il lago di Lesina, più che altro la laguna dalle antiche origini, lunga 22 km, larga 2,5 km e profonda soltanto 70 cm. Qui i pesci (cefali, muggini, anguille, spigole e orate) si sentono al sicuro, ma sono le facile prede per i pescatori (per fortuna, è tutto regolarizzato).

5. Le Antiche Sere

carpaccio-anguilla

maltagliati-cime-di-rapa

Lo sapevate che in Puglia si trovano le anguille? Il lago di Lesina, più che altro la laguna dalle antiche origini, lunga 22 km, larga 2,5 km e profonda soltanto 70 cm. Qui i pesci (cefali, muggini, amguille, spigole e orate) si sentono al sicuro, ma sono le facile prede per i pescatori (per fortuna, è tutto regolarizzato). Proprio sul lago c’è un ristorante “Le Antiche Sere” che propone la cucina specializzata sui piatti a base di anguilla. Delicato il carpaccio di anguilla allo zafferano su crema di pane e pomodoro. Molto buono il carpaccio di cefalo su salicornia.  Interessanti i maltagliati impastati con le cime di rapa, al sugo di cefalo e bottarga, buona l’anguilla al forno con le patate. Se proprio vogliamo esagerare, un assaggio di semifreddo al torrone è da assaggiare.

Prezzi: da 35 €

Le Antiche Sere   Via Pietro Micca, 22, 71010 Lesina FG, tel. 0882 991942

6. Masseria Celentano

masseria-celentano

Un’antica masseria è sempre una bella attrazione, soprattutto se qui si dorme nelle stanze principesche (in effetti, ce ne sono 5, ma potrebbero essere state 10 se divise).

torcinelli-tagliati

torcinelli

Inoltre qui si vedono i manifici tramonti e si mangiano certe prelibatezze (o comunque piatti particolari) che è difficile trovare in giro: torcinelli arrosto, salsicce conservate nella sugna, i salumi fatti in casa. Tutto innaffiato dal Nero di Troia dell’azienda del titolare, Alberto Longo. Cena regale, esperienza da vivere.

Prezzi: la stanza da 70 €, la cena a 30 €.

Masseria Celentano.  S.P. 20 km 8,00 71016 San Severo (FG) tel. 340 3825932

7. D’Alfonso del Sordo

Può capitare che durante la visita in un’azienda vinicola, si inizia a fare la degustazione di vini e si finisce per restare a mangiare. Così è successo da D’Alfonso del Sordo a San Severo. Un bicchiere chiama l’altro, una fettina di caciocavallo tira una di formaggio di capra.

pancotto-verdure

Poi arriva lo chef dell’associazione Daunia Enoica, Tommaso Ciavarella, e porta bruschettine, pure di fave e cicoria, pancotto con talli di zucca e bietoline selvatiche e un particolarissimo dessert di grano cotto con cioccolato e fichi.

visita guidata e degustazione su prenotazione

D’Alfonso del Sordo. Km. 5 Strada Statale 89, San Severo, FG, tel. 0882 221444

8. Il Cortiletto

carpaccio-manzo

All’ultima sera è sempre riservata una cena speciale, così sono andata a mangiare a Il Cortiletto, situato al centro di Lucera in un’antica dimora nobiliare. Pochi posti, tanta cura per le materie prime, sapienti abbinamenti tra sapori del territorio. Carpaccio di manzo podolico con ricotta e confettura di fichi, superlativi cicatelli con talli di zucchina, verdure dell’orto e pomodorino prunill con scaglie di cacioricotta (confesso di aver chiesto il bis), tenero il filetto di maiale con caponata di verdure. A posto dei dolci ho mangiato un pezzetto di caciocavallo con mosto di fichi e frutta secca –  quando la semplicità vince.

Prezzi: 45 €

Il Cortiletto via De Nicastri 26, Lucera FG, tel.0881 542554

9. La Maison Rosa

stella-rosa

Non posso non segnalare un posticino delizioso per dormire: un affittacamere La Maison Rosa Stella, da fare i sogni d’oro. 5 stanze, tutte di un colore diverso, ma ugualmente belle.

Prezzi: la camera singola da 45 €

La Maison Rosa Stella. Via Carlo II d’Angiò, 15, Lucera FG, tel. 338 402 3452

E voi cosa potete consigliarmi?

Di Giulia Nekorkina

Moscovita di nascita, romana da 25 anni, Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adora cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.