Diversamente carbonara. La ricetta di mare con bottarga e uova di salmone

Tempo di lettura: 1 minuto

carbonara di mare

La carbonara è un piatto cult e non solo a Roma. Sono tanti gli appassionati che lo scelgono da nord a sud dell’Italia.

Anche le interpretazioni “diversamente carbonare” sono sempre bene accette.

Come questa ricetta di mare messa a punto da Antonio Sorrentino e Enzo De Angelis, i due executive chef di Rossopomodoro, i locali napoletani che oltre alla pizza propongono anche piatti della cucina partenopea e italiana.

Carbonara di mare con bottarga e uova di salmone

carbonara mare

Ingredienti

400 g di spaghetti di Gragnano
100 g di bottarga di muggine
100 g di parmigiano
1 spicchio d’aglio in camicia
olio extra vergine
120 g di guanciale tagliato a listarelle sottili
Uova: 2 intere e 6 tuorli
Pepe nero intero
50 g di uova di salmone
Sale

Procedimento

In una padella con l’olio fate rosolare leggermente l’aglio in camicia, toglietelo e dorare il guanciale a fuoco moderato, non fatelo seccare.

Sbattete le uova con il formaggio, e un pizzico di pepe schiacciato al momento, in una ciotola adatta a contenere la pasta.

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua leggermente salata.

Scolate la pasta, quasi a cottura e fatela saltare un minuto nella padella con il guanciale Versatela nella ciotola con le uova, grattugiate la metà della bottarga e iniziate a mescolare velocemente e con un minimo di energia; in questo modo le uova cuoceranno amalgamandosi con gli altri ingredienti e si trasformeranno in una morbida crema senza grumi.

Servite subito gli spaghetti, aiutatevi con forchettone e mestolo per formare delle torrette al centro dei piatti.

Spolverate ogni torretta con una grattugiate di bottarga rifinire con le uova di salmone e delle foglioline di timo.

[Immagini: Antonio Allocca]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui