Milano. Osteria alla Grande per pranzare a 9 € e cenare a meno di 20

Tempo di lettura: 2 minuti

Osteria alla Grande Baggio Milano

In tanti l’hanno definita “una di quelle osterie di una volta, di quelle che non ci sono più”. Invece l’Osteria alla Grande c’è eccome. Esiste davvero alle porte di Milano e gode di ottima salute.

Loro si presentano come l’ultima roccaforte contro hamburger, cibi per vegetariani e diete, come un avamposto dove la qualifica “osteria“ non è soltanto un orpello per infiorare l’insegna, ma un’indicazione rigorosa con pieno riscontro nella realtà.

Ed effettivamente è proprio così, per almeno 10 motivi.

1. Mangi con meno di 20 €

osteria alla grande menù

All’Osteria Alla Grande mangi spendendo al di sotto dei 20 € e a Milano è difficile, soprattutto così bene. Luoghi così sono la testimonianza diretta che un conto modesto non è sempre l’alternativa alla qualità nel piatto. Per il coperto ci pensano loro, i primi abbondanti sono tutti sugli 8 €, i secondi compresi di contorno non superano i 13 € e i dolci al massimo 4 €.

2. Quiete

osteria alla grande milano

Ci vuole tanto per entrare in una città, ma così poco per uscirne. È sufficiente qualche numero più in là di Via Forze Armate per essere nell’antica Baggio, nel silenzio e nella quiete di una vita quartiere che si incastra perfettamente con l’atmosfera di questa Osteria.

3. Atmosfera

milano osteria alla grande

L’accoglienza del locale è quasi surreale, forse un po’ grottesca, fin dal momento dell’ingresso: un attimo di silenzio, ti fissano tutti un po’ straniti e poi si riprende a parlare, come se niente fosse.

4. Smilzo e Sintesi

milano osteria alla grande sintesi proprietario

E ad accoglierti sono due personaggi: Smilzo, il proprietario baffutto sessantenne che si dichiara espertissimo nell’arte del cazzeggio e dalle battute fulminanti, e il suo socio detto Sintesi, ormai sordo, che tenta di capire le comande seguendo il labiale. Pare che l’attività in sala sia per loro una mera pausa tra una scena e l’altra del film che stanno girando da una vita.

5. I Risotti

osteria alla grande milano risotto

Perché qui i risotti mantecati da Elena (moglie di Smilzo) sono strepitosi, cotti al punto giusto, con quell’onda che si muove sinuosa insieme alla forchetta.

6. Le tagliatelle tirate a mano

osteria alla grande tagliatelle

Perché le tagliatelle sono tirate a mano una per una, sempre da Elena e condite con quegli antichi ragù, che sanno di casa, di nonna e di carne.

7. I Ravioli

milano osteria alla grande ravioli

Perché i ravioli al brasato sono chiusi davvero alla grande, a mano come una volta, con ripieni selezionati e abbinamenti sempre azzeccati.

8. Cotoletta alla milanese

osteria alla grande cotoletta milanese

Perché qui si mangia una delle cotolette alla milanese più buone di tutta Milano, come già vi avevamo detto nella classifica delle migliori cotolette di Milano.

9. Involtini di verza

osteria alla grande involtini verza

Perché involtini così, con verza, prosciutto e formaggio e contorno di puré non se ne vedevano in giro da parecchio tempo.

10. Menù Pranzo 9 €

Osteria Alla Grande Milano

Perché vi aspettano tutti i giorni a pranzo, tranne la domenica e il lunedì, per un menù a prezzo fisso: fisso a 9 €.

Osteria alla grande.  Via delle Forze Armate, 405. Baggio (Milano). Tel. +39 02 4891 1166

4 Commenti

  1. A pochi metri dalla trattoria finisce la lunga via delle Forze Armate che attraversa Baggio e si vede:
    “…la chiesa di Sant’Apollinare; in quest’ultima si trova uno dei campanili più alti d’Europa.
    Di rilevanza storico artistica la chiesa vecchia che si trova al termine di via delle Forze Armate, all’angolo con via Ceriani, con un campanile risalente al XII secolo.
    È inoltre famosa la biblioteca del quartiere, da poco ristrutturata, considerata una delle biblioteche più belle e ricche di Milano.”
    (da wikipedia)
    .
    Perché anche il contesto offre qualcosa di bello.
    Ma mi piace molto Osteria alla Grande perché è una vera trattoria.
    L’atmosfera, la cucina, la gente.
    .
    E pensare che siamo a circa 8 km da Piazza Duomo.
    PS
    Mi è piaciuto molto anche il post su Chicchere e Ghingheri di G. Ubaldi.
    Sempre su Milano.Due Milano diverse,
    fuori dagli schemi che un lettore di food blog si potrebbe fare di Milano.
    .
    Osteria alla Grande: ci restituisce un mondo che sta scomparendo.
    Chicchere e Ghingheri: ci immerge nella favola.

  2. Guardando il menù in foto leggo che gli antipasti costano 12€, i primi 8€, i secondi 13€
    Per cenare con meno di 20€ come dice il titolo che devo ordinare?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui