domenico iavarone

Quando gli chef consigliano, il piacere è assicurato come è accaduto con i nostri chef nella rubrica Chef’s Feed, dedicata alle tavole che preferiscono.

Lo posso testimoniare con la mia visita all’Osteria 140 di Roma suggerita da Arcangelo Dandini.

folla a Festa a Vico

Questa volta però i consigli li cerco per andare al mare e mangiare all’aperto. Perché fa caldo, c’è il sole e devo arrivare in macchina a Festa a Vico, domenica 29 maggio. E se non sapete cos’è la Festa correte a guardare.

E un viaggio in auto senza soste, che viaggio è? (Ci hanno costruito la guida ai ristoranti più famosa al mondo su questo concetto, o sbaglio?)

Lo chef stella Michelin Domenico Iavarone  del ristorante Maxi del Capo La Gala, a Vico Equense fa al caso mio.

E mi ha suggerito 5 indirizzi tra Roma e Vico Equense per chi deve andare a Festa a Vico.

1. Pizzeria Masanielli

pizza i masanielli caserta

Chi ben comincia, si mangia una pizza (e se passate per Roma avete 35 pizzerie messe in ordine di classifica).

Il consiglio di Domenico Iavarone ci porta a Caserta alla pizzeria I Masanielli “la pizza di Francesco Martucci è stata una grande scoperta e un colpo di fulmine“. Attenzione e ricerca sugli impasti e sulle materie prime sono ingredienti imprescindibili per fare la pizza, oggi più di ieri, e Francesco Martucci fa buon uso di entrambi.

Pizzeria I Masanielli. Viale Lincoln 27 / 29. Caserta. Tel. +39 0823 154 0786

2. Bistrot Zì Rosa

sbriciolata zì rosa sant'anastasia

E dopo la pizza non ci vuole un dolcetto? Al Bistrot Zì Rosa a Sant’Anastasia (Napoli) si trovano i prodotti biologici selezionati da Raffaele Cantone, così come il caffè e lo yogurt per la colazione. “Ma il più importante motivo di visita è il dolce della casa: la sbriciolata Zì Rosa fatta con la farina di grano antico“.  Il Bistrot è aperto a pranzo, che può virare sul bio e salutare con proposte a base di farro, quinoa o legumi ma non mancano le paste della tradizione come la pasta e patate o al forno.

Bistrot Zì Rosa. Via Archi Augustei, 15. Sant’Anastasia. Tel. +39  081 5309 571 

3. La Galleria

pasta giulio coppola

Perché se si passa da Gragnano non si può non assaggiare un po’ di pasta.

Giulio Coppola lavora nel regno della pasta, a Gragnano e attraverso la pasta fa parlare i prodotti del nostro territorio, come con il menù degustazione tutto pasta, dall’antipasto al dolce. E poi, è un amico fraterno non posso negarlo“.

Giulio Coppola è lo chef del ristorante La Galleria a Gragnano, capitale della pasta artigianale e non poteva che essere quello il mezzo con cui dare forma alla propria cucina.

La Galleria. Via Pasquale Nastro, 29. Gragnano (Napoli). Tel. +39 081 873 3029

4. Villa Chiara

pollo e pelle

Fabiana Scarica ha trasformato una casa di campagna in una villa con orto e cucina. È il suo ristorante chilometro a zero, o meglio “insistente” come lo abbiamo definito quando siamo andati a trovare Stefania a Villa Chiara.

Dalla terra al piatto, passando per le mani (e la cucina) Stefania. Questo è il passaggio.

Villa Chiara Orto e Cucina. Via Pacognano, 19. Vico Equense (Napoli). Tel. +39 081 802 9165

5. La Tradizione

la tradizione vico equense

Per non rischiare di rimanere senza vivande, ci possiamo fermare a fare un po’ di spesa.

La Tradizione a Vico Equense è una piccola cucina con dispensa. L’accurata selezione di formaggi e salumi del sud Italia, oltre che di pasta artigianale e di vino, è frutto di una costante ricerca per offrire al cliente quei prodotti che meritano il titolo di eccellenza gastronomica.

Da La Tradizione si fa la spesa o si partecipa alle degustazioni, formaggi e salumi ma si può anche ordinare un panino e mangiarlo al momento.

Per andare oltre i mostri sacri della costiera io consiglio La Tradizione per lo spirito di accoglienza di Annamaria e Salvatore De Gennaro che con i figli stanno facendo un ottimo lavoro per la valorizzazione degli artigiani del cibo nel nostro territorio“.

La Tradizione. Via R. Bosco, 969. Vico Equense (Napoli). Tel. +39 081 802 8437

Alfa Romeo Duetto

E ditemi, voi andrete a Festa a Vico? E con quale mezzo?

[Immagini: La Tradizione, Facebook, Vincenzo Pagano]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui