Andrea Berton

Andrea Berton pensa alla pausa pranzo per la stagione del caldo e lo fa alla maniera di un ristorante stella Michelin.

Nascono così 8 insalate in grado di accontentare i gusti di chi ha un tempo breve per pranzare ma non vuole rinunciare al piacere di sedersi a tavola.

E alzarsi da tavola leggeri e soddisfatti.

Ho assaggiato con tempi più tranquilli quattro delle otto proposte di Berton.

Lasciate da parte l’idea che un’insalata debba essere un piatto senza personalità, come d’altronde ci hanno insegnato esecuzioni di altri suoi colleghi stellati, e seguitemi in questo percorso.

Insalata verde con guaçamole

L’insalata verde con guaçamole, amaranto croccante e aceto balsamico è la più discreta delle tre ed ha l’anima più green.

Insalata di spaghetti

Buonissima l’insalata di spaghetti al pomodoro, basilico e olive che è una sorta di gazpacho italiano.

Insalata di cozze Berton Insalata di cozze

Ma dei tre assaggi, l’insalata che vale il viaggio è quella di cozze con zucchine liguri e zafferano. Un piatto godurioso.

insalata di frutta con sorbetto di fragole

Ho chiuso con una freschissima e piacevole insalata di frutta e verdura con sorbetto di fragole.

Azzeccata l’idea di leggerezza che è rimasta nonostante il percorso con tre insalate che potrebbe costruire senza problemi un menu degustazione considerata la varietà e gli abbinamenti.

Una strada non molto lontana dal menu tutto brodo che è diventato uno dei segni di riconoscibilità della cucina di Berton nonostante qualche critica al lancio.

Vi indico le altre 4 insalate della carta (tutte le foto sono state scattate dall’ufficio stampa).

insalata di pomodoro e mozzarella

Insalata di pomodoro, mozzarella di bufala, melanzana e capperi.

insalata di polpo

Insalata di polpo con fagiolina del Trasimeno.

insalata di pollo

Insalata di pollo e lattuga.

Insalata di carote barbabietola sedano

Insalata di carote, barbabietola, sedano, yogurt, aneto e crema di nocciole.

Ogni insalata è proposta a un prezzo che va dai 18 ai 25 € ed è servita da piatti in ceramica studiati da Andrea Berton, che ha preso gusto alle logiche del design, realizzati su misura da Bottega Del Monaco.

Andrea Berton Clelia Martino

Pronti a ricredervi come già è accaduto con il brodo (e se proprio non vi ho convinto potreste seguire i suoi consigli per mangiare a Milano)?

flash-bn

Ristorante Berton. Via Mike Bongiorno, 13. Milano. Tel. +39 02 67075801

2 Commenti

  1. Se Alla maniera di Carlo per nutrirsi con 800 calorie ci vuole un menù da 60 euro per arrivare alle stesse calorie con le insalate di Berton (a 18-25 euro a insalata) quanto si spenderà?

  2. “Tu parti da una concezione sbagliata: a pranzo non si va per nutrirsi ma per fare un’esperienza estetico-sensoriale.
    Berton non è un cuoco ma un artista che cucina.
    E le insalate, anche se nelle 24 ore successive andranno in un wc,
    sono opere d’arte che non si misurano in grammi o calorie.
    Svegliati, siamo in pieno Postmodernismo”
    E’ quanto mi ha detto un amico dopo aver letto il mio commento.
    Con lui, da giovani, ho condiviso delle grandi mangiate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui