Ricetta. Ravioli con ricotta, funghi porcini e tartufo bianco

Tempo di lettura: 2 minuti

Bianco o nero? Il partito degli appassionati di tartufo vede in vantaggio i tifosi del bianco.

Voi per saperne di più leggete le 21 regole che vi aiuteranno a comprendere meglio questo mondo profumato.

E poi guardate questa ricetta di un raviolo all’uovo proposta da Max Mariola per Tartufi&Friends che ha riproposto la divisione tra tartufo bianco e nero con la sala bianca dedicata all’acquisto take away e alla gamma di prodotti al tartufo e la sala nera con il servizio al tavolo.

La pasta fresca tirata al momento (e potete seguire i consigli di uno chef stellato per ottenere la migliore possibile) prende le vesti di un raviolo che è il comfort food per eccellenza.

In questo caso sono abbinati i due funghi, il tartufo ipogeo e il re porcino, per un matrimonio indimenticabile. A voi la scelta se riproporre uguale matrimonio o sostituire i funghi con la specie che più vi piace. O utilizzare una crema già pronta.

Raviolo ripieno di uovo con tartufo bianco

ravioli con tartufo bianco

Pasta all’uovo

Per 4 ravioli

250 g di ricotta di mucca
100 g di spinacino
Una noce di burro
Parmigiano (a piacere) 4 tuorli
Crema di porcini
Tartufo
Sale e pepe

Procedimento

Lavoriamo la ricotta con il parmigiano.

Lasciamo sciogliere il burro in un tegame e aggiungiamo gli spinacini (non lessati).

Facciamoli appena appena appassire.

Mettiamo gli spinacini tritati nel composto di ricotta e parmigiano.

Aggiungiamo un cucchiaio di crema di porcini e tartufo, regoliamo di sale.

Stendiamo la pasta all’uovo e formiamo 8 quadrati di circa 12 cm per lato.

Posizioniamo sopra due cucchiai di composto di ricotta e ricaviamo al centro il nido per il tuorlo.

Adagiamo quindi il tuorlo e ricopriamo con l’altra sfoglia premendo bene i bordi facendo attenzione a far fuoriuscire tutta l’aria.

ravioli all'uovo con tartufo bianco

Lessiamo i ravioli, impiattiamoli, aggiungiamo un po’ di burro fuso, una bella spolverata di parmigiano ed infine le scaglie di tartufo bianco.

Un vino per accompagnare la ricetta lo trovate qui.

[Immagini: Massimiliano Bonucci]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui