Registrate nei vostri taccuini delle nuove aperture a Milano il nome Pizzottella di cui vedete qui la foto: una pizza in teglia romana apparsa per pochi minuti sulla pagina Facebook.

Con tutta la romanità salita al nord in queste ultime stagioni, fra ristoranti, pizzerie e gelaterie, poteva mancare di far sentire, ancora una volta, la sua voce l’Oste Romano di Porta Romana, ovvero David Ranucci?

Chi altri, diciamolo, poteva pensare a un nome come Pizzottella per il suo nuovo locale di pizza in teglia? “Pizzottella” come “pagnottella”, la merenda dei regazzini de Roma, e David romano, ma anche laziale, e pure centro-italico, lo è davvero.

Anche se sta preparando un secondo libro, sempre fra cucina e memoria come il precedente Oste da 100 anni, che si intitolerà La cucina romana non esiste. Appunto.

Arrivato a Milano una ventina di anni fa, Ranucci ha aperto nel 1999 il suo primo locale, Giulio Pane e Ojo, a cui sono seguiti Osteria Casa Tua, e poi Abbottega, tutti nel giro di qualche decina di metri, in via Muratori. E ora arriva Pizzottella, questa nuova avventura (ah, fra le “avventure” di Ranucci c’è da qualche mese anche Osteria Baiocco, a Miami) dedicata alla pizza alla romana, altrimenti detta in teglia.

A infornare ci sarà Jacopo Mercuro, ovvero Mani in Pasta e poi 180 Grammi a Roma, al terzo posto con Mirko Rizzo tra i migliori pizzaioli nella classifica dei Restaurant Awards e Pizza Awards di Roma e del Lazio. Sarà – se si dice così – executive pizzaiolo. E immagino che stia decidendo che forma dare a queste pizze – tonda o rettangolare?

La storia della pizza alla romana, ovvero in teglia, come la si voglia chiamare, è diversa dalle altre pizze, dalla partenza nell’antica Roma alle tecniche di lavorazione, diverse, ad esempio la cottura è di 8/10′. Quello che le pizzottelle avranno in comune con molte altre pizze sarà invece il forno, un Moretti (il nostro sponsor) Serie S 100.

Il locale è in un angolo di vecchia Milano: case vecchie, costruite fra 800 e 900, e anche Pizzottella avrà le sue belle pareti antiche, compresi alcuni capitelli di fine 800.

E le pizzottelle saranno economicamente accessibili, assicura David. Da metà settembre.

E secondo me arriverà anche la grattachecca, prima o poi…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui