Dove mangiare la pizza lasagna che celebra Sant’Antuono e i pizzaioli

Tempo di lettura: 5 minuti

La pizza, ma anche l’Arte del Pizzaiuolo Napoletano patrimonio Unesco, sarà festeggiata a Napoli che ha istituito la Prima Giornata Cittadina del Pizzaiuolo Napoletano tanto per creare un po’ più di caos su definizioni, riti e riconoscimenti.

La confluenza di festeggiamenti arriva dalla tradizione: il 17 gennaio si festeggia Sant’Antonio Abate e le pizzerie restavano chiuse. Era in pratica la festa dei fornai che Sant’Antuono, il santo del fuoco, proteggeva.

Sulla festa irrompe la notizia della bomba alla pizzeria Sorbillo in via Tribunali, nel centro storico di Napoli, e il programma prevede anche una mobilitazione dei pizzaioli organizzata dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani.

Apn vuole esprimere tutta la sua solidarietà per quanto accaduto questa notte alla pizzeria Sorbillo: colpire uno dei locali storici del cuore di Napoli equivale a colpire la città intera.
Per questo, domani, dalle ore 16, l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani si riunirà con Gino Sorbillo Artista Pizza Napoletana e Antonio Sorbillo e molti altri pizzaioli fuori la pizzeria di Gino in segno di solidarietà.

Solidarietà e cifre si incrociano nelle dichiarazioni di solidarietà di Coldiretti che stima il valore di mercato della pizza in 15 miliardi di euro all’anno.

La pizza in Italia è il settore di punta dell’agroalimentare dove il volume d’affari delle agromafie è salito a 21,8 miliardi con attività che riguardano l’intera filiera del cibo, compresa la ristorazione. Un business molto appetibile grazie alle 127.000 pizzerie presenti in Italia nel 2018 con la Campania che è la regione che ha il maggior numero di attività inerenti alla pizza, con il 16% sul totale delle pizzerie (e simili). L’impatto dei circa 5 milioni di pizze sfornate al giorno si fa sentire anche sulla produzione agroalimentare in termini di ingredienti utilizzati durante tutto l’anno con circa 200 milioni di chili di farina, 225 milioni di chili di mozzarella, 30 milioni di chili di olio di oliva e 260 milioni di chili di salsa di pomodoro che, anche per la spinta del riconoscimento Unesco, è stata tutelata nel 2018 dall’obbligo di indicare l’origine in etichetta, per impedire che vengano spacciati prodotti importati come Made in Italy.

Quest’anno per la prima volta alcune pizzerie proporranno la Pizza Lasagna, una pizza “unificata” dedicata alla giornata di festa. Alla classica margherita, saranno aggiunti gli ingredienti della lasagna e quindi salsiccia, salame piccante e ricotta con un occhio commerciale al prossimo carnevale e l’altro alla tradizione del  rito dei falò con cui si bruciavano gli alberi di Natale e si festeggiava l’inizio di un nuovo in campagna accompagnato dal detto popolare “Sant’Antuono se ‘nnammuraie d”o puorco”.

Scatti di Gusto sarà a Sant’Anastasia (Via Somma, 80) nelle stalle che sono state riconvertite per produrre energia sostenibile e che accoglieranno nuove iniziative di Latteria Sorrentina.

Alfonso Saviello, pizzaiolo emergente della pizza canotto preparerà pizze margherite e marinare intorno al ceppo di Sant’Antonio, il “focarazzo di Sant’Antuono”.

Oltre alla pizza, ci saranno i panzarotti fritti, la carne di Antonio Di Sieno aka Trippicella e i cantanti con le tradizionali tammorre.

L’invito è aperto a tutti: si starà insieme al caldo e al coperto consumando questo nuovo rito della pizza di Sant’Antuono.

Queste, invece, le pizzerie che aderiscono all’iniziativa della pizza lasagna a Napoli e che ha avuto riscontro in tutta la Campania.

Pizza lasagna. Tutte le pizzerie dove mangiarla

Add’o Guaglione. Via Consalvo 101/C. Napoli
Alba. Piazza dell’Immacolata, 14/a-b. Napoli
Albertone il Principe della Pizza. Via Manzoni 276. Napoli
Amabile. Via Europa, 30/32. Cercola (Napoli)
Ammaccàmm. Piazza Capomazza 17-20 Pozzuoli. Napoli
Antica Hosteria Massa, Via Giuseppe Mazzini, 55. Caserta
Antica Pizzeria Ciro 1923 -Via Lungomare Caboto Molo S. Antonio. Gaeta (Latina)
Antica Pizzeria Da Gennaro. Via Ascanio, 25. Napoli NA
Antica Pizzeria Frattese. Vicolo II Durante, 2. Napoli
Benvenuti al Sud. Corso Secondigliano, 144. Napoli
Benvenuti al Sud. Viale della Libertà, 47. Lusciano (Caserta)
Cafasso. Via Giulio Cesare, 156-158. Napoli
Cantanapoli. Via Chiatamone, 36. Napoli
Capasso. Via Porta San Gennaro, 2/3. Napoli
Capatosta. Via Marconi, 80. Caserta
Capatosta, Via Guglielmo Marconi, 80. Recale (Caserta)
Carmnella. Via Cristoforo Marino 22/23. Napoli
Casa de Rinaldi. Via Sementini, 28. Napoli
Castellano. Le Pizze di Luca. Viale dei Pini, 25. Napoli
Ciro a Santa Brigida. ViaSantaBrigida, 71,73a,74. Napoli
Cruisè. Via Nuova Poggioreale, 154. Napoli
Da Roberto a Bagnoli. VIa Diomede Carafa, 96. Napoli
Dalle figlie di Iorio. Via Conte Olivares, 73. Napoli
Daniele Gourmet Pizza&Cucina. Viale Italia, 233. Avellino
Di Matteo. Via Tribunali, 94. Napoli
Divina Regina, Via Tiberio Claudio Felice, 16. Salerno
Don Enzo. Via Angelo Migliaccio 47. Barano d’Ischia (Napoli)
Eccellenze Campane. Via Brin 49. Napoli
F.lli Iaiunese. Corso Umberto I, 584. Casal di Principe (Caserta)
Gianni al Vesuvio. Via Vesuvio, 10. Napoli
Gorizia 1962. Via Albino Albini, 18/20 (Trav. Via Cilea). Napoli
Il Piccantino. Via Casalanno, 108. Quarto (Napoli)
Il Ritrovo degli Amici. Via S. Rocco, 305. Marano di Napoli
Il Salotto Arcadia. Via Nicolardi, 5. Parco Arcadia. Napoli
Il Salotto Arcadia, Via Edoardo Nicolardi, 145. Napoli
Jolly. Via Nuova Nola 413 Palma Campania. Napoli
L’Angolo del Buongustaio. Via Rossi 363/365. Napoli
La Caraffa. Via Piave, 41/47. Napoli
La Contrada. Via Monte Nuovo Licola Patria 113. Pozzuoli (Napoli)
La Notizia, Via Michelangelo da Caravaggio, 53. Napoli
Libro’s. Viale John Fitzgerald Kennedy, 5. Aversa (Caserta)
Libro’s Via Giovanni Falcone, 49.Marano di Napoli(Napoli)
Maestri Pizzaioli. Via Cassano, 75. Napoli
Maria Marì. Via Aviere Mario Pirozzi 63/65. Napoli
Mastunicola. Via Pallucci, 160. Napoli
Mattozzi a Piazza Carità. Piazza Carità, 2. Napoli
Napul’è. piazza San Pietro. Acerra (Napoli)
Napul’è. Via Aldo Moro, 4, 81030 Cancello ed Arnone (Caserta)
O’ Re rà Pizz, Via Giuseppe Pagano, 98. Pozzuoli (Napoli)
O’ Re Rà Pizza. Via Pagano, 98. Napoli
Olio e pomodoro. Via Francesco Cilea, 270. Napoli (Napoli)
Olio e pomodoro Doc. Corso Europa, 272. Melito di Napoli (Napoli)
Pala Pizza il Palazzo della pizza. Via Vittoria, 36. Frattamaggiore (Napoli)
Pizzeria 900. Via Pasquale Scura, 5. Napoli
Pizzeria Anna. Via San Marco, 28/30. Agropoli (Salerno)
Pizzeria Carminiello. Corso Secondigliano 350. Napoli
Pizzeria del Popolo, Piazza Mercato, 44. Napoli
Pizzeria Diaz. Via Armando Diaz, 119. Portici (Napoli)
Pizzeria Gaetano Genovesi. Via Manzoni 26/i (Napoli)
Pizzeria Guappo Amoriello Via Nuova S. Pietro n. 69. Moiano (Benevento)
Pizzeria La vita è bella. Viale Salvo d’ Acquisto, 78. Trentola-Ducenta (Caserta)
Pizzeria Nanà. Via Serafino Biscardi, 7/9/11. Napoli
Pizzeria Tarascio. via Domenico Fontana. Napoli
Pizzeria Vincenzo Capuano. Piazza Vittoria, 8. Napoli
Pummarò di Attilio Albachiara. Via Giovanni Paolo II, 25. Acerra
Scugniz. Via Zanardelli, 36-32. Trani
Starita a Materdei. Via Materdei, 27/28. Napoli
Umberto. Via Alabardieri, 30/31. Napoli

[Link: 2a2news]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui