Starbucks apre a Roma ai Musei Vaticani

Il 2020 dovrebbe essere l’anno giusto per Starbucks di aprire a Roma.

I piani di espansione di Starbucks Italia dopo la prima apertura a Milano in Cordusio (la Milan Roastery è una delle cinque Starbucks Reserve Roastery al mondo e l’unica in Europa ed è qui che avviene la torrefazione di tutto il caffè Starbucks Reserve che viene servito in Italia e in Europa, in Medio Oriente e in Africa) cui hanno fatto seguito Garibaldi, Durini, Malpensa, Assago, Stazione Centrale, corso Vercelli, Porta Romana, via Turati è stata la volta di Torino con l’apertura di via Buozzi.

Roma è tra le città in predicato di accogliere un nuovo Starbucks e l’apertura era prevista già alla fine del 2019.

Piani rivisti causa burocrazia, ma l’apertura sarebbe prevista subito prima dell’estate in uno dei luoghi a più alto traffico di turisti della Capitale: in piazza Risorgimento, a metà strada tra il colonnato di San Pietro che si apre alla fine di via della Conciliazione e i Musei Vaticani il cui ingresso è lungo le mura vaticane su Viale Vaticano.

Nell’angolo, a poca distanza tra l’altro dalla fermata Ottaviano della linea A della metropolitana, sono stati opzionati i locali della libreria Maraldi con nove vetrine fronte strada.

A scommettere su location e data è il sito Gugsto ripreso da Roma Today. Percassi, licenziatario del marchio Starbucks in Italia ha avviato da un mese la ricerca di lavoro per individuare lo Store Manager e il suo assistente. Quattro mesi di formazione renderebbero quindi plausibile l’apertura prima dell’estate.

Oltre a Roma, Starbucks Italia prevede aperture nelle altre città turistiche: Firenze, Venezia, Verona, Bologna, Padova.

Anche lo store di Roma, cui dovrebbe fare seguito a stretto giro un secondo punto, dovrebbe mantenere i caratteri di family feeling del marchio declinato sulle esigenze del mercato locale come è già avvenuto con la Roastery a Milano.

L’obiettivo è sempre diventare il “terzo luogo” cioè un ambiente intermedio tra lavoro e casa, dove è possibile studiare, incontrare gli amici o semplicemente concedersi un momento della giornata per rilassarsi davanti a una tazza calda di caffè. Oltre a servire i numerosi turisti che affollano questa parte di Roma.

[Link: Gugsto, Roma Today]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here