Gino Sorbillo è di nuovo a Roma con una nuova pizzeria che ha aperto alla Rinascente di via del Tritone.

Per raggiungere il nuovo locale basta trovare le scale mobili e salire fino al sesto piano dedicato alla ristorazione.

Un’ora e mezza prima dell’inaugurazione la situazione è ancora tranquilla.

Incontro il protagonista della serata e gli pongo qualche domanda.

Nonostante le aperture in diverse città italiane e all’estero, Gino Sorbillo si sente sempre napoletano.

Gli chiedo quale sia la differenza tra lievito madre, a Napoli e in piazza Augusto Imperatore, e Gourmand, qui a Roma, e quali siano le sue pizze preferite del nuovo ristorante.

“Lievito madre fa pizza tipica dei Tribunali, qui invece è un ‘Gino Sorbillo all’italiana”, mi risponde.

Le sue pizze preferite sono la Lazio (per buona pace dei tifosi romanisti) per il guanciale di amatrice presente nel topping, e la Sicilia, per i capperi e il pecorino siciliano.

Inevitabilmente, sorge anche la questione Coronavirus: secondo Sorbillo, il virus non ha influenzato più di tanto le pizzerie, anzi, a Napoli ha ancora più lavoro del solito!

A quel punto, gli chiedo come ci si dovrebbe comportare in questo caso: le precauzioni sono necessarie, ma non il restare tappati in casa. In fondo, “la pizza è più buona in pizzeria” che a casa.

Infine, mi lascio scappare la confusione del mio primo approccio alla Rinascente, chiedendo una sua opinione su una location simile. Accostandolo un po’ al Mercato Centrale di Termini, Sorbillo mi elenca le eccellenze disponibili nei negozi, dai vestiti allo champagne servito in terrazza. La pizzeria non è decisamente fuori luogo.

Una mezz’ora prima dell’inaugurazione, i preparativi cominciano a diventare sempre più frenetici. Dieci minuti prima delle 19, una fila già enorme si è creata, mostrando quanta attesa ci sia per il nuovo locale. Le danze si aprono e la prima pizza viene sfornata.

Da lì, il fiume di persone comincia a confluire nel piccolo locale, riempiendolo immediatamente.

La pizza viene servita a degustazione; anche io ho modo di assaggiarla, trovandola come mi aspettavo veramente eccezionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui