Menu e prezzi del delivery del tre stelle Michelin Enrico Crippa

Lo chef tristellato del ristorante Piazza Duomo di Alba ha deciso di avviare le consegne a domicilio

Tempo di lettura: 5 minuti

Anche gli chef stellati si danno al delivery.

Lo hanno fatto i Cerea e ora lo fa anche Enrico Crippa, tre stelle Michelin con il suo ristorante “Piazza Duomo” di Alba, che ha deciso di interrompere il lungo periodo di inattività causato dall’epidemia da coronavirus riaprendo le cucine e facendo recapitare le sue squisitezze direttamente a domicilio.

 “Dopo un mese e mezzo di inattività abbiamo deciso di uscire da questa galera forzata e di avviare un servizio delivery, pur tra mille cautele, ha detto lo chef in un’intervista a La Stampa. Lo abbiamo fatto per dare una carezza ai nostri affezionati clienti e per trasmettere un po’ di fiducia ai nostri ragazzi in cucina”.

Come annunciato qualche giorno fa sulla pagina Facebook del ristorante tristellato, il delivery parte con i piatti tradizionali della cucina piemontese della Piola e qualche incursione del tristellato.

In questi giorni abbiamo iniziato in punta di piedi una collaborazione coi nostri coinquilini della Piola: un servizio di consegna a domicilio per la città di Alba.
I piatti più tradizionali della cucina piemontese della Piola con qualche incursione nella cucina e nell’orto di Piazza Duomo.
Per info orari e menu consultate il sito www.lapiola-alba.it

Menu e prezzi della Piola a casa tua

tajarin

Quattro antipasti, 3 primi con le paste fatte a mano da cuocere e i sughi da rigenerare che abbiamo visto essere una modalità sempre più apprezzata anche dalle trattorie come Trecca a Roma, 1 secondo già cotto da rigenerare, 2 dolci.

Ecco l’annuncio con le indicazioni per ordinare

LA PIOLA A CASA TUA!

tajarin

Siamo attivi tutti i giorni, con consegne in Alba dalle 11.00 alle 20.00! 🚗

Info e prenotazioni allo 0173 442800

La vostra felicità è importante per noi, ma ancora di più è la vostra salute! Per questo motivo vi chiediamo gentilmente di ordinare circa 2 ore prima della consegna prevista per permetterci di rispettare le norme sanitarie e consegnarvi in tempo i vostri piatti preferiti!

La consegna dei prodotti viene effettuata dal nostro personale nel rispetto delle raccomandazioni emanate dal Ministero della Salute.

bunet cioccolato
  • Tra gli antipasti, ecco il vitello tonnato o l’insalata russa (entrambi a 8 €), la giardiniera (5 €) e l’insalata di primavera (10 €)
  • Potrete scegliere quindi tra gli agnolotti del plin al sugo d’arrosto, i tajarin al ragù di salsiccia o la trippa in umido con i ceci (tutti a 10 €)
  • C’è un solo secondo del giorno con contorno proposto a 14 €
  • Il bunet al cioccolato e la torta di nocciole Relanghe, salsa zabaione e fragole fresche (5 €) chiudono la carta
  • Bollicine, vini bianchi, vini rossi (soprattutto piemontesi) e un vino da dessert completano l’offerta a casa

Il delivery come ritorno alla normalità

piatto Enrico Crippa

Allievo di Gualtiero Marchesi, “l’unico cuoco italiano a essersi focalizzato sulla coreografia di un piatto”, Crippa ha ottenuto la prima stella Michelin nel 2006, dopo solo un anno dall’apertura del ristorante di Alba “Piazza Duomo”, la seconda nel 2009 e la terza nel 2012, grazie a un’offerta che prende origine dalla più salda tradizione piemontese e a una maniacale attenzione per il dettaglio.

Una scelta, quella del delivery, che Crippa condivide con un altro chef stellato piemontese, Matteo Baronetto, chef dello storico ristorante “Del Cambio” di Torino –  meta di illustri ospiti del presente e del passato come Cavour, Verdi, Balzac o Nietzsche – , anch’esso recentemente convertitosi alla consegna del cibo a domicilio e che ha anche contestualmente avviato una distribuzione di pasti caldi e pane alle mense cittadine destinate ai senzatetto.

Un piccolo spiraglio di ritorno alla normalità, quindi, da parte degli chef stellati, che stanno cominciando a ripensare il loro ruolo e il loro modo di fare cucina non solo nell’immediato, ma anche per il futuro, consapevoli che il settore della ristorazione, uno tra i più colpiti dallo tzunami coronavirus, andrà incontro a un cambiamento epocale, e  che per lungo tempo, anche una volta passata la fase cruciale, sopporterà le conseguenze della pandemia attualmente in atto.

Uno sguardo al futuro, quindi, che fortunatamente non ci priverà dei piaceri della cucina stellata grazie alla scialuppa di salvataggio rappresentata dal delivery.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui