Uova e asparagi, la ricetta con il bianco di Tavagnacco

Gli asparagi bianchi di Tavagnacco sono meno conosciuti degli asparagi verdi, ma sono diffusi in Friuli Venezia Giulia. E sono buonissimi

Tempo di lettura: 3 minuti

Gli asparagi bianchi sono ancora poco conosciuti rispetto ai cugini verdi. Cosa inversa accade però nel Nord Est d’Italia dove l’asparago bianco è considerato un’eccellenza locale. Già nel 1700 era infatti molto apprezzato per il suo gusto delicato e per le sue proprietà depurative, tanto che i tedeschi lo chiamavano “oro bianco”.

asparago bianco di Tavagnacco

Lo scrittore friulano Antonio Dall’Agata ricorda le parole dell’Imperatore d’Austria Carlo VI : “Per dire qualcosa del terreno di questo paese; il Coglio produce gran quantità di tutte le sorti di frutti degl’alberi, ed esquisito sapore. Vi è diletto ancor di molte piante di terre, onde del suo tempo di vedono grossi e bellissimi spariggi.”

Ad oggi rimane un ingrediente prezioso, da proporre in tavola nel mese di maggio e nei primi giorni di giugno, quando offre il meglio di sé.

Da gustare semplicemente con le uova

La ricetta degli asparagi con le uova sode

asparagi con uova sode

Ingredienti (per 4 persone)

1 kg di asparagi bianchi

4 uova fresche

4 cucchiai di olio vergine di oliva

1/2 cucchiaio di sale per l’acqua di cottura

1 cucchiaino di sale per condire

Procedimento

Pulisci gli asparagi eliminando la parte dura dei gambi e raschia la parte esterna non commestibile utilizzando un pelapatate. Lavali con cura.

Riempi a metà una pentola stretta ed alta con acqua salata, dove farai bollire gli asparagi per 15 minuti. Consigliamo di controllare la cottura con uno stuzzicadenti.

Gli asparagi vanno posizionati in verticale, legati con un filo da cucina, con le punte rivolte verso l’alto. A fine cottura scolali e sgocciolali.

In alternativa, puoi cuocerli a vapore nella pentola a pressione: metti all’interno della pentola un bicchiere d’acqua, la griglia forata e sistema gli asparagi.

Il tempo di cottura in pentola a pressione è di 6 minuti dal sibilo della valvola. Fai in modo che i gambi con la punta abbiano tutti la stessa lunghezza.

Nel frattempo lessa le uova in acqua bollente per 10 minuti. Lasciale raffreddare, sgusciale e affettale.

Sistema gli asparagi in un piatto di portata con le punte rivolte tutte nella stessa direzione, sistema le uova intorno agli asparagi. Condisci con olio e sale.

Accompagna questo semplice piatto con una Malvasia di Doro Princic, il cui costo si aggira sui 21 €.

Asparagi con le uova sode

La ricetta con l'asparago bianco di Tavagnacco
Preparazione15 min
Cottura15 min
Tempo totale30 min
Portata: Antipasto
Cucina: Italiana
Keyword: asparagi

Ingredienti

  • 1 kg asparagi bianchi di Tavagnacco
  • 4 uova
  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaio sale per l'acqua di cottura
  • 1 cucchiaino sale per condire

Istruzioni

  • Pulisci gli asparagi eliminando la parte dura dei gambi e raschia la parte esterna non commestibile utilizzando un pelapatate. Lavali con cura.
  • Riempi a metà una pentola stretta ed alta con acqua salata, dove farai bollire gli asparagi per 15 minuti. Consigliamo di controllare la cottura con uno stuzzicadenti.
  • Gli asparagi vanno posizionati in verticale, legati con un filo da cucina, con le punte rivolte verso l’alto. A fine cottura scolali e sgocciolali.
  • In alternativa, puoi cuocerli a vapore nella pentola a pressione: metti all’interno della pentola un bicchiere d’acqua, la griglia forata e sistema gli asparagi.
  • Il tempo di cottura in pentola a pressione è di 6 minuti dal sibilo della valvola. Fai in modo che i gambi con la punta abbiano tutti la stessa lunghezza.
  • Nel frattempo lessa le uova in acqua bollente per 10 minuti. Lasciale raffreddare, sgusciale e affettale.
  • Sistema gli asparagi in un piatto di portata con le punte rivolte tutte nella stessa direzione, sistema le uova intorno agli asparagi. Condisci con olio e sale.

LASCIA UN COMMENTO

Recipe Rating




Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui