Anacapri. La Zagara, il ristorante nel limoneto di Casa Mariantonia

Ad Anacapri, l'hotel Casa Mariantonia ha aperto il ristorante La Zagara con lo chef Davide Ciavattella. Ecco come si mangia e quanto costa

Tempo di lettura: 7 minuti

A Capri e a Anacapri è ripartita la stagione estiva pur con qualche incertezza.

Nell’Isola Azzurra già conoscete le corazzate del Capri Hotel (con l’Olivo e il Riccio) e del Punta Tragara (con Mammà e Le Monzù) che mettono insieme 5 stelle Michelin.

Ma ora vi chiedo di annotare l’indirizzo di Casa Mariantonia, boutique hotel nel centro di Anacapri che ha ospitato Totò e Alberto Moravia e che ha aperto il ristorante La Zagara nel limoneto.

giovani di casa Pollio - Marcello, Pierpaolo e Mariangela - e lo chef Davide Ciavattella

Ottimo per mangiare all’aperto anche perché i giovani di casa Pollio – Marcello, Pierpaolo e Mariangela – hanno affidato la cucina a Davide Ciavattella, già sous-chef proprio all’Olivo del Capri Palace.

Dopo l’avvio dell’anno scorso e il periodo di rodaggio, il ristorante ha alzato l’asticella della proposta affiancandola alla Vinoteca che porta lo stesso nome. Un locale più semplice, con accesso  sulla strada principale di Anacapri, in cui accompagnare i piatti con una ottima selezione di vini e bollicine. Un’offerta snack lunch è prevista anche in piscina. Interessante il menu del ristorante uguale sia a pranzo che a cena, mentre la Vinoteca è aperta solo di sera.

Come si mangia alla Zagara di Anacapri

La Zagara Anacapri Casa Mariantonia aperitivo

L’aperitivo lo prendiamo proprio alla Vinoteca con un Egly Ouriet.

La Zagara Anacapri Casa Mariantonia carpaccio di spigola

Gli antipasti ci arrivano al tavolo del ristorante dove ci siamo accomodati, al riparo di un albero di limoni e si inizia con un Carpaccio di spigola con burrata, zuppa fredda di pomodoro e salsa basilico. Fresco sapore di mare e un inno all’estate molto buono.    

A seguire un gustosissimo Uovo croccante con peperoni assortiti, alici di Cetara, olive, capperi e maionese alla colatura. Tutti gli elementi sono ben equilibrati e bene abbinati: ottima realizzazione!

La Zagara Anacapri Casa Mariantonia tartare fassona

La Tartare di fassona con tartufo nero estivo, capperi e salsa all’uovo esalta il sapore di un’ottima materia prima. Livello ancora alto.

I primi

I Ravioli Capresi con pomodorino, basilico e vongole sono un eccellente rivisitazione di un piatto che a Capri non potrebbe mai mancare nelle varie versioni ed interpretazioni. Lo chef mette a segno un bel colpo: wow. E si merita la copertina.

La Zagara Anacapri Casa Mariantonia tortelli di genovese

Il Tortello di genovese con zuppetta di fagioli, guanciale e fonduta di provolone del monaco è un bel piatto saporito, ricco, opulento. Forse non troppo estivo soprattutto in un percorso ricco come il nostro, ma il piatto è tecnicamente corretto.

I secondi

zuppa pesce
La Zagara Anacapri Casa Mariantonia zuppa di pesce

La Zuppa di pesce è quella che speri che ti arrivi in un ristorante che la sappia fare davvero. Ottimamente spinata e cucinata con grande materie prima. Piatto diretto da wow senza dubbio.

La Zagara Anacapri Casa Mariantonia filetto di manzo podolico

Il Filetto di manzo podolico con caponata di verdura e salsa bernese è un altro grande piatto dove il coltello risulta quasi superfluo per quanto la carne è tenera e cotta benissimo. Un plauso alla grande semplicità che poi spesso è difficile.

I dolci

babà

Il Babà al limoncello, chantilly al limone, fragole e menta è un dolce in perfetta sintonia con il limoneto – ristorante. Ed è anche ineccepibile.

La Mousse di cioccolato Valrhona 55%, sablè alle mandorle e frutti rossi è un dessert molto godurioso. Ottima conclusione della cena inclusa di aperitivo in Vinoteca.

Il pranzo

Ma non vi fermate qui, perché Casa Mariantonia è perfetta per trascorrere qualche giorno di vacanza caprese.

E poi si può bissare o approfondire. Come abbiamo fatto noi con un paio di piatti che avevamo adocchiato.

Eccoli.

gnocchi con le cozze

Strepitosi gli Gnocchi di patate con cozze, pecorino romano e basilico. Lo chef di Anacapri giocare con grande destrezza tra terra e mare. Il piatto merita la tappa, come usano spiegare alla Michelin. Freschezza, sapore, croccantezza, delicatezza. C’è tutto in questo gran bel piatto.

frittura di pesce

E ci inchiniamo di fronte ad una magistrale Frittura di pesce, frutta e verdura con maionese al limone e dressing di aceto balsamico e porto rosso. Questa frittura rientra nella categoria dei piatti difficili da trovare e quando sono di tal fatta occorre metterli subito nella propria dispensa.

Noi ci siamo divertiti alla carta, ma potete scegliere anche tra due menu degustazione. Il 4 portate Zagara mare da 75 € e il 5 portate Mariantonia da 90 €.

Ancora più convinti di fare rotta su Capri quest’estate?

La Zagara Locanda Mediterranea. Via G. Orlandi, 180. Anacapri (NA). Tel. +390818372923

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui