Chiacchiere di Carnevale gonfie e asciutte. Ricetta e segreti di Sal De Riso

I più diffusi dolci di Carnevale nella versione irresistibile ma semplice del pasticciere campano. Anche al cioccolato

Tempo di lettura: 4 minuti

La cosa da dire subito è che la ricetta della chiacchiere di Carnevale, gonfie, asciutte e ricche di bolle come la prepara Sal De Riso è alla portata di tutti.

Non lasciatevi intimidire dal nome. Vero, Sal De Riso, 54 anni, da Minori, provincia di Salerno e costa di Amalfi, è una celebrità della pasticceria italiana.

Con una lista di premi lunga così e numerosi programmi, come “La prova del cuoco“, che lo hanno reso uno tra i volti più noti della tivù nutrizional-popolare.

Ma la ricetta degli irresistibili dolci di Carnevale, dai mille nomi che cambiano a seconda delle regioni italiane, si fa in un tempo ragionevole.

Perfino se a casa non avete la macchinetta della pasta. Infatti, anche impastando a mano, riuscirete a tirare una sfoglia sufficientemente sottile.

Le chiacchiere gonfie e asciutte anche al cioccolato

Il cioccolato è una materia prima molto amata da Sal De Riso. Tanto che compare spesso anche nei nostri dolci preferiti del pasticciere campano.

Di conseguenza, non può mancare qualche consiglio su come inserire il cioccolato nelle chiacchiere di Carnevale. Lo trovate più in basso, dopo la parte della ricetta dedicata al procedimento.

Chiacchiere di Carnevale gonfie e asciutte

Chiacchiere gonfie sal de riso

Ingredienti:

Chiacchiere ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 60 g di zucchero
  • 60 g di burro a pezzi
  • 2 uova intere
  • 40 g di vino bianco
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

Cominciate impastando su una spianatoia gli ingredienti nella classica fontana.

Fontana chiacchiere

Usando le mani, lavorate bene l’impasto. Dovete formare una palla consistente e omogenea. Prendetevi il tempo che serve per arrivare al risultato. Una volta fatto, avvolgete la palla con la pellicola e lasciatela riposare per un’ora a temperatura ambiente.

Chiacchiere sfoglia

Dividete la palla in tre parti. Prendete la prima parte e con il mattarello infarinato tirate una sfoglia sottile.

Pieghe

Piegate con delicatezza la sfoglia su stessa. Non una volta ma almeno tre, suggerisce Sal De Riso. Sarete ripagati da tante bolle che vedrete materializzarsi sulle chiacchiere.

Chiacchiere taglio

Tagliate la sfoglia in modo da ottenere dei rettangoli obliqui di grandezza media. Se rientra nella vostra dotazione aiutatevi con una classica rotella merlata.

Chiacchiere frittura

Friggete in olio di arachide caldo. Per caldo, s’intende alla temperatura di 176°C da misurare con un termometro da cucina. Inserite nell’olio solo un paio di pezzi di pasta alla volta. Tempo pochi secondi e saranno fritti.

Cospargete le chiacchiere di zucchero a velo.

Le chiacchiere di Carnevale al cioccolato di Sal De Riso

Cacao

Il procedimento è in gran parte lo stesso. Con qualche aggiunta nella prima fase, quella che riguarda la formazione dell’impasto.

Per prima cosa setacciate 80 g di cacao amaro in polvere in una ciotola.

Inserite nella fontana, oltre agli altri ingredienti tranne il vino, il cacao setacciato, 30 g di burro fuso, 60 g di latte versato lentamente a filo, la buccia grattugiata di un’arancia, 2 cucchiai di rum.

In caso l’impasto risulti morbido unite un po’ di farina. Al contrario, se è troppo duro, aggiungete un cucchiaino di latte.

Continuate passo passo come spiegato nel procedimento delle chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui