50 Best Restaurants 2021. Vince il vento del Nord: Noma 1°, Geranium 2°

La città di Copenaghen piazza ben due ristoranti in cima alla 50 Best Restaurants 2021 con il Noma (che vince ancora) e Geranium

Ristoranti

Puntuale con l’autunno arriva la classifica The World’s 50 Best Restaurants, edizione 2021. Come ricorderete, l’edizione 2020 era saltata, per le ben note vicende legate al Covid-19 e alla pandemia.

Pochi giorni fa è stata pubblicata la classifica Best 51-100, che vede i nostri Mauro Uliassi al 52° posto e Norbert Niederkofler al 54°.

Rispetto al 2019, quattro ristoranti sono scesi, o precipitati, nella seconda metà dei 50 Best 2021, i 51-100.

  • 53 (32) Nerua Guggenheim Bilbao, Bilbao, Spain
  • 59 (50) Schloss Schauenstein, Fürstenau, Switzerland
  • 69 (46) De Librije, Zwolle, The Netherlands
  • 70 (37) Alinea, Chicago, USA

Quindi, ci sarebbero almeno 4 posti liberi. Ricordiamo che nel 2019 il Reale di Niko Romito era 51° e Lido 84 di Riccardo Camanini 78°.

mauro colagreco

Nerl 2019 il titolo di Best dei 50 Best era andato al Mirazur di Mauro Colagreco. Al secondo posto, il Noma di Réné Redzepi, seguito dallo spagnolo Asador Etxebarri. Gli italiani? Piazza Duomo al 29° posto, Le Calandre al 31°.

Mauro Colagreco con il Mirazur entra quindi nell’Olimpo dei migliori ristoranti e non sarà più il numero 1 della classifica. Nella The Best of The Best c’è l’Osteria Francescana di Massimo Bottura, elBulliEl Celler De Can RocaThe Fat DuckThe French Laundry, Eleven Madison Park. 

La diretta è iniziata e Massimo Bottura è il presentatore ufficiale del Red Carpet.

L’inglese di Massimo Bottura è migliorato dall’edizione precedente:
good job Mister Bottura (cit.).

Mentre scorrono le immagini in diretta la domanda che spesso rimbalza: servirà avere l’acqua “giusta” al tavolo per entrare in classifica. La risposta è no (nemmeno per la Rossa).

Ma prima il ricordo di Pierre Troisgros, di Albert e Michel Roux, Floyd Cardoz.

E poi i ristoranti chiusi per pandemia che sarebbero stati nella 50 Best Restaurants 2021. Come Tickets, Enigma, Faviken, Gaggan – destinato però, come gli altri, a riaprire. Blue Hill non è nella lista ma riaprirà questa settimana.

La classifica della 50 Best Restaurants 2021

  1. Noma, Copenaghen Danimarca (Miglior ristorante del Mondo e d’Europa)
  2. Geranium, Copenaghen Danimarca
  3. Asador Extebarri, Axtondo Spagna
  4. Central, Lima Perù (Miglior ristorante del Sud America)
  5. Disfrutar, Barcellona Spagna
  6. Frantzén, Stoccolma Svezia
  7. Maido, Lima Perù
  8. Odette, Singapore (Migliore ristorante dell’Asia)
  9. Pujol, Città del Messico Messico (Miglior ristorante del Nord America)
  10. The Chairman, Hong Kong Cina
  11. Den, Tokyo Giappone
  12. Steirereck, Vienna Austria
  13. Don Julio, Buenos Aires Argentina
  14. Mugaritz, San Sebastian Spagna

Il migliore degli Italiani vince anche il premio come migliore nuovo ingresso

  1. Lido 84, Gardone Riviera Italia (New Entry)
  2. Elkano, Getaria Spagna
  3. A Casa do Porco, San Paolo Brasile
  4. Piazza Duomo, Alba Italia
  5. Narisawa, Tokyo Giappone
  6. Diverxo, Madrid Spagna (New Entry)
  7. Hiša Franko, Caporetto Slovenia
  8. Cosme, New York USA
  9. Arpège, Parigi Francia
  10. Septime, Parigi Francia
  11. White Rabbit, Mosca Russia
  12. Le Calandre, Rubano Italia
  13. Quintonil, Città del Messico Messico
  14. Benu, San Francisco USA
  15. Reale, Castel di Sangro Italia
  16. Twins Garden, Mosca Russia
  17. Restaurant Tim Raue, Berlino Germania
  18. The Clove Club, Londra UK
  19. Lyle’s, London UK
  20. Burnt Ends, Singapore
  21. Ultraviolet by Paul Pairet, Shanghai Cina
  22. Hof Van Cleve, Kruishoutem Belgio
  23. Singlethread, Healdsburg USA
  24. Boragó, Santiago Cile
  25. Florilège, Tokyo Giappone (New Entry)
  26. Sühring, Bangkok Thailandia
  27. Alléno Paris au Pavillon Ledoyen, Parigi Francia
  28. Belcanto, Lisbona Portogallo
  29. Atomix, New York USA (New Entry)
  30. Le Bernardin, New York USA
  31. Nobelharth & Schumtz, Berlino Germania (New Entry)
  32. Leo, Bogotà Colombia
  33. Maaemo, Oslo Norvegia
  34. Atelier Crenn, San Francisco USA
  35. Azurmendi, Larrabetzu Spagna
  36. Wolfgat, Paternoster Sudafrica (New Entry)

I premi

Vince la borsa di studio Andrew Wong.

American Express to Watch Award: Ikoiy (UK, Londra). Complimenti allo chef Jeremy Chan e al direttore Iré Hassan-Odukale.

World Best Pastry Chef Award, sponsorizzato da Cacao Barry: Will Goldfarb, Room4Dessert, Indonesia.

Il premio per la sostenibilità va a Boragò, Santiago Cile.

The World’s Best Female Chef: Pía León.

Chefs’ Choice, il premio degli altri chef, va a Victor Arguinzoniz di Asador Extebarri.

Il più alto nuovo ingresso nella 50 Best è Lido 84!

Steirereck vince il premio Art of Hospitality.

Icon Award va a Dominique Crenn.

Highest Climber Award a The Chairman, Hong Kong Cina.

La diretta della 50 Best Restaurants 2021