gnocchi alla sorrentina piatto Peppe Aversa

Gnocchi alla sorrentina: tutti i 64 ristoranti che hanno deciso di festeggiarli

Gli gnocchi alla sorrentina sono un piatto iconico realizzato con pochi ingredienti: farina, patate, fiordilatte, pomodoro. E tante variazioni

Cibo

Quattro giorni di festeggiamenti e di piatti di gnocchi alla sorrentina da servire in 64 ristoranti.

Sono i locali che hanno deciso di partecipare al Sorrento Gnocchi Day in una maratona tutta dedicata agli gnocchi diventati leggenda. E che la storia vuole nati proprio a Sorrento in piazza Tasso per mano di un cuoco curioso. Nel ‘600 le patate arrivano in Italia e il cuoco prova diverse preparazioni fino a imbroccare l’impasto con acqua e farina. Da lì a condirli con fiordilatte di cui la Penisola è culla e il pomodoro è un attimo. E così nascono gli gnocchi alla sorrentina che sono arrivati fino ai giorni nostri.

Per essere proposti in 64 modi diversi dal più tradizionale ma sempre (o quasi) impastando patate, acqua, farina da condire con fiordilatte e pomodoro.

gnocchi alla sorrentina a Sorrento

Li potrete assaggiare ancora nella giornata di domenica 10 ottobre non solo in Italia. Osterie, trattorie, ristobar e ristoranti stellati si sono applicati per rispondere agli organizzatori.

Chiaramente il pezzo forte dell’elenco è costituito da locali di Sorrento e della Penisola Sorrentina. In cui gli gnocchi se non sono un’istituzione fanno parte del DNA delle cucine.

Sorrento ha ospitato la manifestazione al Circolo dei Forestieri per un assaggio di piatti che hanno preso spunto dalla tradizione. E che non hanno mancato di stupire.

farina per gnocchi alla sorrentina

E per rinsaldare chef partecipanti e sponsor dell’iniziativa indispensabili come le patate Ezechiele di Michele Moccia, la farina “Pasta Fresca e Gnocchi” di Mulino Caputo (qui anche con la pizza fritta), il Fiordilatte di Napoli di Latteria Sorrentina.

I 64 ristoranti che preparano gli gnocchi alla sorrentina

Ma prima di assaggiare con gli occhi i piatti della presentazione, ecco i ristoranti in cui è possibile chiedere di mettere la forchetta nel Sorrento Gnocchi Day.

Sorrento e dintorni

  1. Il buco Sorrento – 1 stella Michelin. Chef Giuseppe Aversa
  2. Ndrè Ristorante Sorrento. Chef Andrea Napolitano
  3. Terrazza delle Sirene c/o Circolo dei Forestieri, Sorrento. Resident chef Marco Parlato
  4. Terrazza Vittoria dell’Hotel Continental, Sorrento. Chef Eugenio Cuomo
  5. Imperial Hotel Tramontano Sorrento Ristorante Belvedere. Chef Pasquale Di Meglio
  6. Grand Hotel Royal Le Terrasse Royal, Sorrento. Chef Giacomo De Simone
  7. CuCù, Sorrento. Chef Alfonso Natale
  8. Quanto Basta Sorrento Cooking School, Sorrento
  9. Old Taverna Sorrentina Cooking School, Sorrento
  10. English Inn, Sorrento
  11. Basilico Italia, Sorrento. Chef Antonietta Ferraro
  12. Prosit – Prosciutteria Italiana, Sorrento. Chef Giuseppe Svato
  13. Ristorante “Da Filippo”, Sorrento
  14. Ristorante O Parrucchiano Sorrento. Chef Gianluca Fattoruso

La costiera sorrentina e amalfitana

  1. Ristorante “Tico Tico”, Meta di Sorrento
  2. Pasticceria Gelateria Primavera, Sorrento (dessert)
  3. Covent Garden Pub, Meta di Sorrento
  4. Mazz’ e Panell’ – Meta di Sorrento
  5. Cooking School La Cucina del Gusto by Chef Carmen, Sorrento
  6. Lido Resegone Antico Ristorante, Meta di Sorrento
  7. Il Verricello 2.0, Meta di Sorrento
  8. Lido Metamare ristorante, Meta di Sorrento
  9. Annarè Cucina Napoletana, Meta di Sorrento
  10. Ristobar Antonietta, Meta di Sorrento
  11. Ristorante Golden Beach – Meta di Sorrento
  12. Ristorante Chalet Nino Relax, Meta di Sorrento
  13. La Conca, Meta di Sorrento
  14. Ristorante Giosuè a Mare, Meta di Sorrento
  15. Il Cellaio Di Don Gennaro, Vico Equense. Chef Franca Di Mauro
  16. Ristorante Antico Francischiello, Massa Lubrense. Chef Antonino Attardi
  17. Don Giovanni by Mazz’ e Panell’, Meta di Sorrento
  18. L’Antica Cantina, Piano di Sorrento
  19. Don Geppi restaurant, Sant’Agnello – 1 stella Michelin. Chef Mario Affinita
  20. Don Alfonso 1890, Sant’Agata sui Due Golfi – 2 stelle Michelin. Chef Alfonso ed Ernesto Iaccarino
  21. Lo Stuzzichino Ristorante Massa Lubrense, Sant’Agata sui Due Golfi. Chef Mimmo De Gregorio
  22. Lido Marinella – spiaggia di Meta Ristorante, Meta di Sorrento
  23. Hotel Santa Caterina, Amalfi, Glicine – 1 stella Michelin Chef Giuseppe Stanzione
  24. Vesuvio Panoramic Restaurant Sorrento, Sant’Agnello. Chef Giuseppe Saccone
  25. Antica Osteria Nonna Rosa, Vico Equense – 1 stella Michelin. Chef Peppe Guida
  26. Rada Ristorante Rooftop, Positano. Chef Nunzio Spagnuolo
  27. Hotel Villa Franca Positano. Executive chef Savio Perna

Napoli e Italia

  1. Aria Restaurant, Napoli. Chef Paolo Barrale
  2. Renaissance Naples Hotel Mediterraneo – Ristorante ‘O Break. Chef Pasquale De Simone
  3. Palazzo Petrucci, Napoli – 1 stella Michelin. Chef Lino Scarallo
  4. Josè Restaurant Tenuta Villa Guerra, Torre del Greco (Napoli). Chef Domenico Iavarone
  5. Daní Maison di Nino Di Costanzo, Ischia – 2 stelle Michelin. Chef Nino Di Costanzo
  6. Sakura Piscine Pizzeria Magma, Torre del Greco (Napoli). Chef Nicoletta Di Patre
  7. Bianca, Oggiono (Lecco). Chef Emanuele Petrosino
  8. Best Western Hotel Biri, Padova. Chef Massimo Traverso
  9. D&g Restaurant, Selvazzano Dentro (Padova). Chef Francesco Selmin
  10. Ristorante FrancoMare – Versilia, Marina di Pietrasanta (Lucca) – 1 stella Michelin. Chef Alessandro Ferrarini
  11. It Milano – 1 stella Michelin. Chef Salvatore De Micco
  12. Castello di Postignano, Valnerina (Umbria). Consulting chef Vincenzo Guarino

Estero

  1. It London. Chef Giacomo Amato
  2. It Ibiza. Chef Alfonso Vitale
  3. It Mykonos. Chef Alessio Fortunato
  4. It Tulum (Messico). Chef Giorgio Sarracino
  5. Luigia – The Best of Italy, Dubai. Chef Alfredo Albergatore
  6. Roberto’s Restaurant & Lounge, Dubai. Chef Francesco Guarracino
  7. Sapori Restaurant & Bar, Leicester (GB). Chef Andrea Scarpati
  8. Cucina, Hong Kong. Chef Andrea Delzanno
  9. La Pizza Napoli Soho Shangdu Beijing (Cina). Chef Giuseppe De Stefano
  10. The St. Regis Beijing (Cina). Chef Amedeo Ferri
  11. Gostilna pri Lojzetu Dvorec Zemono (Slovenia) – 1 stella Michelin. Chef Tomaz Kavcic

Gli gnocchi alla sorrentina della presentazione

gnocchi alla sorrentina chef

Se la vostra idea di gnocchi alla sorrentina è di tipo tradizionale e avete bisogno di una ricetta da preparare a casa, eccovi serviti.

Altrimenti guardate questa lista per sognare gnocchi alla sorrentina non convenzionali.

1. Lino Scarallo: gnocchi alla sorrentina come ziti

gnocchi alla sorrentina come ziti

Lo chef del ristorante stellato Palazzo Petrucci di Napoli è un mago con la pasta secca. E ha scherzato con Chell’ e’ Zit’t. In pratica degli gnocchi a forma di ziti farciti con il Fiordilatte di Napoli e conditi con uno stracotto di pomodoro e olio al basilico.

2. Giuseppe Aversa: una corona stellare

gnocchi alla sorrentina di Peppe Aversa

Per lo chef del ristorante stellato Il Buco di Sorrento, a due passi da piazza Tasso, gnocchi con variazioni di pomodoro e fuso di Fiordilatte di Napoli.

3. Mario Affinita: il pomodoro giallo

gnocco come pomodoro giallo

Lo chef del ristorante stella Michelin Don Geppi di Sant’Agnello ha preparato uno Gnocco di Pomodoro Giallo alla Sorrentina. Il cuore di fiordilatte è avvolto da una salsa di pomodoro giallo che lo fa splendere come un sole. Adagiato sulla salsa di parmigiano e condito con olio al basilico.

4. Giuseppe Stanzione: fiordilatte soprattutto per gli gnocchi alla sorrentina

gnocchi di fiordilatte

Ancora uno chef stellato (del Glicine di Amalfi) e ancora un’interpretazione che somma gli addendi in maniera diversa. Il Fiordilatte di Napoli da condimento diventa lo Gnocco Inverso e il pomodoro fa da raccordo con il profumo dell’olio al basilico.

5. Vincenzo Guarino: gnocchi come bottoni

bottoni di gnocchi alla sorrentina

Vincenzo Guarino, chef consulente del Castello di Postignano, insieme a Marco Parlato interpreta gli gnocchi alla sorrentina come bottoni con un cuore di crema di Fiordilatte in una zuppa di pomodori cuore di bue di Sorrento. A dare spinta, il pesto di basilico e quello di pomodorino giallo.

6. Paolo Barrale: Torna a Surriento

gnocchetti

Lo chef del neonato Aria di Napoli ha affidato a Giovanni Mariconda l’esecuzione di Torna a Surriento. Ritornello tradizionale per gli gnocchetti di pomodoro conditi con limone in due consistenze e un biscotto al parmigiano.

7. Andrea Napolitano: gnocchi alla sorrentina ma flambè

gnocchi alla sorrentina flambè

Prende il cannello Andrea Napolitano che dal Bikini di Vico Equense è approdato alla cucina del suo ristorante Ndrè a Sorrento. E sfiamma la spuma di latticino che si “arrusca” a ricordare la cottura nel tradizionale tegamino degli gnocchi bagnati da un ristretto di pomodoro.

Vincenzo Pagano, Peppe Aversa e Lino Scarallo

Divertenti, non trovate?