mulino caputo farine per pizza, pane e dolci

Caesar Salad: in 100 anni siamo passati dal ristorante all’asporto

Il 4 luglio, festa dell'Indipendenza americana, è la Giornata della Caesar Salad, creata 100 anni fa dall'italiano Cesare Cardini in Messico
giovedì, 04 Luglio 2024 di

Correva l’anno 1924, e un cuoco italiano, Cesare Cardini, creava una nuova insalata, la Caesar Salad, per celebrare il 4 di luglio, l’Independence Day americano. 

Disclaimer: quella che segue è solo una delle tante versioni sulla nascita della Caesar Salad, come succede per la maggior parte delle ricette popolari. Ma, essendoci un’origine italiana, ci piace raccontarla così. 

Originale etichetta salsa Caesar salad

Nato nel 1896 a Baveno, sul Lago Maggiore, Cardini si trasferisce negli Stati Uniti a vent’anni. Dopo la Prima Guerra Mondiale inizia a lavorare nel mondo della ristorazione, prima in California, poi in Messico, a Tijuana. Qui apre il suo ristorante Caesar’s, nel 1924, e qui crea la sua Salad, con ingredienti di recupero. Destinata a diventare nel tempo uno dei piatti più conosciuti e richiesti, nasce per caso, grazie a una comitiva di piloti statunitensi entrata nel locale appunto il 4 luglio. Cardini si ingegna con gli ingredienti rimasti in cucina e crea la Caesar Salad, un modo per festeggiare l’Independence Day. E fu festa grande, considerato che negli USA vigeva il proibizionismo, quindi le bevande alcoliche erano vietate – ma qui eravamo in Messico.

La ricostruzione ha anche altri protagonisti. A inventare l’insalata di recupero – chiamata all’inizio Aviator Salad perché nata per i piloti statunitensi del Rockwell Field Air Force – sarebbe stato Livio Santini, un cuoco collaboratore di Cesare Cardini. E c’è la versione che vuole che sia stata Maggie Waterfall, ballerina e attrice, a suggerire al Cesare dell’insalata di aggiungere il pollo alla ricetta perché troppo scarna.

Se probabilmente la fortuna della Caesdar Salad è dovuta ai parenti di Cardini che la proposero al jet set della Californi, la leggenda dice che sarebbe stata Wallis Simpson, moglie di Edoardo VIII, a portare la Caesar Salad in Europa dopo l’abdicazione del marito al trono d’Inghilterra.

Le varianti della Caesar Salad e la consegna a domicilio

La Caesar Salad di Viviana Varese al ristorante Alice
La Caesar Salad di Viviana Varese

Tra le migliori c’è l’esecuzione di Viviana Varese, chef stellata ora a Villa Passalacqua sul Lago di Como.

Però è un’insalata che si presta a innumerevoli varianti.

A partire dall’aggiunta di fette di petto di pollo alla griglia. Forse quella di maggior successo. Gli ingredienti-base sono: lattuga romana, crostini di pane, Parmigiano, uova, limone, e una salsa fatta con maionese e Worchestershire.

Deliveroo (la piattaforma di consegne a domicilio attiva in tutta Italia) segnala le varianti più richieste della Caesar Salad.

Crispy chicken burger america graffiti
Il Crispy Chicken Burger di America Graffiti

 1. Wrap Caesar (Old Wild West) 

2. Panino Cesaretto (Ape Cesare Isola) 

3. Crispy Chicken Caesar Burger (America Graffiti) 

4. Hamburger Cesare (Hungry Boys Treviglio) 

5. Focaccia Caesar (La Piccola Focacceria Cagliari)

Il numero dei ristoranti che offrono Caesar Salad su Deliveroo è aumentato del 12% nel secondo trimestre del 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023.

Tra i ristoranti preferiti per ordinare Caesar Salad la piattaforma segnala: Roadhouse, Old Wild West, Kitchen Lab, La Piccola Focacceria Cagliari, Poke House, Biancolatte, God Save the Food e Mealthie. 

Old Cuban, la ricetta del cocktail da abbinare all’insalata

old cuban cocktail

Anche per l’Old Cuban, un cocktail classico, vi sono numerose versioni. Qui vi proponiamo quella di Edoardo Nono (Rita), elaborata proprio per Deliveroo. Edoardo Nono, mixologist e bartender, ha creato un cocktail (moderatamente alcolico, diciamolo subito) per accompagnare la Caesar Salad. 

Ingredienti

  • 45 ml di rhum invecchiato
  • 22,5 ml di succo di lime
  • Cinque o sei foglie di menta
  • 30 ml di sciroppo di zucchero 1:1
  • a sentimento: Champagne o Franciacorta brut

Procedimento

  • In uno shaker con abbondante ghiaccio si inseriscono tutti gli ingredienti, eccetto lo champagne. Eventualmente, si può utilizzare un contenitore ermetico, tipo Tupperware.
  • Mescolare vigorosamente per una decina di secondi.
  • Si versa il tutto nella coppa, meglio se tenuta in freezer per una decina di minuti. Utilizzare un colino da tè, così da trattenere le parti di foglie e il ghiaccio sminuzzato.
  • Aggiungere una tazzina da caffè colma di Champagne (o Franciacorta secco) per gustare questa specialità in abbinamento alla Caesar Salad.

La Caesar Salad è un piatto semplice e sfizioso perfetto per l’estate. Unisce la freschezza della lattuga romana con parti ricche e saporite. Come il petto di pollo, i crostini soffritti, il Parmigiano e un dressing a base di olio di oliva. Per un perfetto pairing ha bisogno di una moderata acidità, di una struttura importante ma con un moderato tenore alcolico. E, a bilanciare, di una certa dolcezza. Ecco perché un Old Cuban è un accompagnamento perfetto. Semplice da preparare e con le note ‘croccanti’ dello champagne. In odore di estate come un mojito ma, a mio avviso, molto più prezioso e interessante.” 

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da quasi 50 anni. Legge compulsivamente da sessant'anni. Mangia anche da oltre 60 anni – e da una quindicina degusta e racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non. Tuttavia, verrà ricordato (forse) per aver fatto la foto della pizza di Cracco.