La pizza di Rossopomodoro ti sorprende a Londra

Pizzerie

rossopomodoro_pizza

Londra. Ok sei a ora di pranzo, hai 5 minuti 5 e hai bisogno del “chiuditivo” in stile napoletano. Per chi non lo sapesse, Luciano De Crescenzo (vado a memoria, spero che l’autore se diverso non si arrabbi) ha elaborato la teoria in controtendenza all’aperitivo. Il problema è chiudere lo stomaco, ossia fare uno spuntino. Per me equivale al cibo da strada, per altri al fast food. In pratica rimpiango sempre la Friggitoria Vomero e la pizza a portafoglio quando liceale andavo a ricercare tra i tomi dell’Università di Lettere transitando per Piazza del Gesù. Fabrizio Bertuccelli è con me per le rifiniture della cena-evento e ci stiamo interrogando sui mirtilli. Francesco avverte che o si mangia subito o si tira fino a sera. L’ora di pranzo arriva sempre nel momento sbagliato in questi giorni…. Dall’altra parte della strada, ecco un’insegna molto familiare. Rossopomodoro. Ma dai, la pizza a Londra. Abbiamo già assaggiato, ce la siamo cavati. Chiudiamo qui. Un hamburger, suggerisce un cavalletto che sventola ad altezza uomo. “Lasciamo da parte il manzo irlandese, io proverei a vedere se è vero quello che scrivono sulle tovagliette e affini”.

rossopomodoro_pomodoro

Sembra di stare a Roma, Corso Francia. Stesse piastrelle alle pareti, stessi tavoli e anche i piatti sono uguali. Il traffico sulla strada è lo stesso, viaggia solo al contrario. Questa è la globalizzazione. La Fiat aveva tentato in tempi prestoirici con la j-car, la Palio che era in pratica una Duna riveduta e corretta. Non andò benissimo e si chiarì che il livello dei prodotti deve essere allineato possibilmente al rialzo. Ma forse una pizza a Kesington non è la stessa cosa delle Clarks a Ponte Milvio. Non fosse altro che tocca impastare. Fabrizio è già all’opera con le ordinazioni e va sull’acciuga rinforzata da olive. Calzone per chi porta i pesi maggiori (cavalletto e macchina fotografica), margherita per me in modo da stare leggero. Tempi brevi ed ecco che si mangia.

rossopomodoro_fabrizio

rossopomodoro_calzone

Livello buono, anche se sarebbe il caso di dare un’occhiatina alla temperatura del forno. Abbiamo chiuso lo stomaco senza cementarlo. Nel pomeriggio sono bello leggero e non avrei difficoltà a replicare con un bis da asporto nella elegante confezione cartonata e rivestita all’interno in carta argentata. Raffinati! Lo comunico via mail al Direttore Marketing Mario Romano. Prezzi da pizzeria, quindi non da fast food ma con la possibilità di allargarsi a un piatto di pasta che viaggia intorno alle 10 sterline.

Rossopomodoro. 214 Fulham Rd, Chelsea – London. +44 207 352 7677.


Foto: Francesco Arena

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.