Come preparare i supplì al telefono e al sapore di parmigiana di melanzana

Questi supplì non sono di certo stagionali, ma preparati in quantità numerosa a fine estate (con le melanzane fresche biologiche) e riposti in freezer in attesa delle grandi occasioni. L’opportunità di testarli, è stata una cena casalinga che ha coinvolto membri “scattosi”, con un risultato inaspettato e sorprendente. L’idea del mio esperimento, era quella di evocare il ricordo della Parmigiana di Melanzane sotto forma di supplì; e devo dire che il riscontro al palato ha soddisfatto le aspettative (l’abbondante basilico e parmigiano fanno la differenza). Per la ricetta, mi sono comunque ispirato al supplì classico dal libro “Fritto e Mangiato” di Annalisa Barbagli, con le dovute modifiche personali.

Ingredienti per 12 supplì

250 g di riso Vialone Nano I.G.P.
2-3 melanzane Bio piccole
4-5 pelati Bio
3 spicchi d’Aglio
Abbondante basilico con gambi
Parimigiano Reggiano D.O.P.
Olio Extra Vergine di Oliva
150 g circa di Mozzarella di Bufala D.O.P.

Per friggere

2 uova Bio
Farina 0 Bio
Pangrattato (possibilmente “homemade”)
Abbondante Olio Extra Vergine di Oliva

Preparazione

Taglia le melanzane a cubetti e metti a bagno in acqua salata. Scola per bene e friggi in abbondante olio extravergine di oliva; asciuga su carta assorbente, sala e tieni da parte.
In un pentolino metti 2 spicchi d’aglio, gambi e abbondanti foglie di basilico, i pelati schiacciati e copri con acqua calda. Fai cuocere e sobbollire a fuoco basso, regola di sale e pepe e togli i gambi e gli spicchi d’aglio. Passa il tutto accuratamente e tieni da parte la salsa ottenuta con qualche altra foglia di basilico spezzettata all’ultimo.

Fai un brodo leggero di verdure e metti a sudare uno spicchio d’aglio in poco olio extra vergine. Tosta per bene il riso nell’olio e aggiungi tre mestoli di brodo. Prosegui la cottura e incorpora la salsa di pomodoro, aggiustando di sale. Poco prima di fine cottura cala anche le melanzane fritte, togli il risotto dal fuoco e manteca con abbondante (davvero tanto! XD) parmigiano grattugiato e foglie di basilico spezzettate. Fai riposare e metti in un contenitore ben steso a raffreddare. Lascia il risotto in frigo per almeno un’ora, nel frattempo taglia la mozzarella di bufala a cubetti, fai il pangrattato (io l’ho fatto con il mio pane al lievito madre) e prepara una ciotola con uova sbattute e una con la farina.

Inumidisci le mani e, cercando di non usare la stessa sia per l’uovo che per l’impanatura, prima forma i supplì con la mozzarella al centro; poi passali nella farina, nell’uovo e infine nel pangrattato. Lascia riposare qualche ora in frigo.

Friggi i supplì in abbondante olio extra vergine ben caldo fino a doratura. Servili in fretta, godendo della mozzarella che fila “al telefono”, dei profumi e del ricordo di sapore alla “parmigiana”! 😛




- sabato, 26 febbraio 2011 | ore 7:00

2 commenti su “Come preparare i supplì al telefono e al sapore di parmigiana di melanzana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.