Facile o difficile? La ricetta della lasagna di Annalisa Barbagli per Carnevale

Tempo di lettura: 2 minuti

Come si dice? A carnevale ogni ricetta vale? XD Forse non era proprio così, ma pur non essendo napoletano mi sono cimentato in questo classico piatto delle feste (basandomi sul libro “I Menù della Festa”- Annalisa Barbagli, Stefania Barzini, Stefano Bonilli – Giunti). Come tutte le ricette di lasagne anche questa non è complessa. Basta rispettare i giusti passaggi impiegando 2 ingredienti fondamentali: pazienza ed amore. Il procedimento potrà sembrare lungo come la lista degli ingredienti, ma vi assicuro che il risultato concede grande soddisfazione. Chi non ha tempo per fare la pasta in casa, può tranquillamente ripiegare su un prodotto già pronto; basta che sia di qualità e preferibilmente senza uovo (di grano duro).

Ingredienti (6-8 persone)

400 g di pasta a lasagne secca di Grano Duro
300 g di ricotta di Pecora Bio
250 g di Mozzarella di Bufala D.O.P.
100 g circa di Parmigiano Reggiano D.O.P. grattugiato

Per il Ragù

500 g di polpa di maiale brado
Una cipolla
Una costa di sedano
Una carota
4 cucchiai circa Olio Extra Vergine di Oliva Italiano
1/2 bicchiere vino rosso
600 g di passata di pomodoro Bio
Un cucchiaio di concentrato di pomodoro
Sale e pepe

Per le polpette

200 g di macinato di Manzo Brado
1 uovo Bio
50 g di mollica di pane raffermo (ho usato avanzi di uno con lievito madre)
Una manciata di Parmigiano Reggiano D.O.P. grattugiato
Sale
Olio Extra Vergine di Oliva Italiano

Preparazione

Fai il ragù (il giorno prima):
Trita le verdure, pulite e lavate, e metti a cuocere in un coccio (o tegame a fondo pesante) con la polpa di maiale e l’olio a fiamma bassa. Continua la cottura per circa 20 minuti colorando uniformemente la carne, alza la fiamma e fai sfumare con il vino rosso. Regola di sale e pepe ed aggiungi il concentrato; dopo qualche minuto incorpora anche la passata. Copri e lascia cuocere a fiamma bassa per circa 2 ore (se necessario aggiungi poca acqua calda). Fai raffreddare e tieni da parte in frigo.

Fai le polpette:
Bagna la mollica di pane nell’acqua, strizzala e raccogli in una terrina con la carne macinata, l’uovo, il formaggio e poco sale. Impasta per bene con le mani, forma delle polpettine e metti a friggere in olio extra vergine ben caldo facendo dorare. Scola e fai raffreddare, tieni da parte.

Cuoci le lasagne al dente in acqua bollente salata; appena scolate fai raffreddare e allargale distanziate su un piano pulito. Taglia la mozzarella a fettine sottili e lavora la ricotta con la forchetta per renderla cremosa.

Per terminare:
Assembla gli ingredienti a strati partendo con un fondo di ragù, poi lasagne, ricotta, ragù, parmigiano, polpette e mozzarella (ripetendo fino a riempire una teglia). Termina l’ultimo strato con lasagne, abbondante ragù, parmigiano e fettine di mozzarella. Cuoci in forno caldo a 180 gradi per mezz’ora e dopo averla tolta dal forno fai riposare per almeno 20 minuti.

Una bella alternativa alle frappe no??? 😛

4 Commenti

  1. Sembra buona…Devo dire che io coi libri della Barbagli mi sono sempre trovata bene, ricette semplici per chi come me non sa fare una mazza…a differenza di Bocchetti che è il mago dei fornelli, infatti lui mi invita a cena a casa e io no.
    Bravo Lorenzo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui