Alla cucina dei Cavalieri. Il pane naturale secondo Massimiliano Alajmo

Ristoranti

Unità nel rispetto delle differenze. E’ questa la visione strategica dei Cavalieri della Cucina Italiana che hanno come obiettivo quello di far accelerare  la velocità e la qualità della ristorazione nazionale in un percorso comune che faccia leva sulle capacità dei singoli. Il “Tutti per uno, uno per tutti” viene esemplificato da Massimiliano Alajmo a margine del Taste Ring dall’evocativo titolo di Pane al Pane. Il senso di unitarietà del gruppo di amici che si consultano e decidono insieme è associato al pane di lievito madre la cui base univa nel recente passato le diverse tradizioni dell’Italia. Dopo gli spaghetti ad Identità Golose e il pane di Taste, due alimenti basic, volete sapere quale sarà il prossimo passo? Allora, ascoltate lo chef tristellato!

Video: Enrico Pietro Chelli

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.