Secondo appuntamento per le cene a quattro mani a casa di Enzo Coccia. Questa volta a far compagnia al patron è stato Attilio Bachetti, della pizzeria “Attilio” alla Pignasecca. Ad inizio serata, prima della proiezione del film “Il sole nel piatto” di Alfonso Postiglione prodotto da Roberto Gambacorta, un documentario sulla pizza e sui prodotti tipici campani, Enzo ha deliziato i presenti con un aperitivo: i murzilli, una sorta di “sfizio” di pizza per rendere ancora più piacevole la visione del film. Dopo la proiezione, sono intervenuti Valerio Caprara, critico cinematografico de “Il Mattino”, e Antonio Fiore, del “Corriere del Mezzogiorno”.

Ma veniamo al dunque, gli stomaci sono ansiosi di conoscere il menu della serata e bisogna accontentarli. Attilio ha proposto due pizze: quella che per me ha rappresentato il suo “Sole nel piatto”, anche se non era questa la reale intenzione, è stata condita con ricotta e cipolla ramata, con aggiunta di basilico dopo la cottura, molto delicata ma che allo stesso tempo ci ha avvicinati ai sapori di una volta, quando le nostre mamme condivano la pasta con i medesimi ingredienti. La seconda pizza è un must di Attilio, per chi ha frequentato almeno una volta la sua pizzeria, conosce benissimo la sua pizza a forma di stella, con gli spigoli ripieni di ricotta ed al centro fior di latte e pomodorini del piennolo di Casa Barone.

Enzo Coccia ha risposto con un condimento insolito: pomodorini del piennolo, fior di latte e fiori di zucca, un connubio lodevole al palato.

Per chiudere in dolcezza, Carmen Vecchione, di Dolci@rte di Avellino, ha proposto “Opera”, un raffinato biscuit al cioccolato, intervallato da ganache di cioccolato bianco e caffè, cremoso di cioccolato fondente al 62% di cacao e glassa al cioccolato. I vini della serata sono stati offerti dalla cantina Grotta del Sole.

Durante la serata, Enzo Coccia, da bravo padrone di casa, ha fatto dono ad Attilio di un Pulcinella del maestro Ferrigno. Cosa regalerà invece a Gino Sorbillo al prossimo appuntamento del 16 aprile, per il quale si registra già il sold out dell’evento?

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui