Pasta fredda. La ricetta perfetta con la caponata alla siciliana

Tempo di lettura: 1 minuto

Calda o fredda in estate, ecco una ricetta di pasta sontuosa e da mangiare anche con gli occhi. Un boccone di Sicilia nel piatto! La proposta è di Uncuocotuttopepe Ciro Pepe 🙂

Ingredienti per 4 persone:
320 g di Calle dei campi di Gragnano del “Pastificio dei Campi”
Cacao amaro q.b.
Mandorla pizzuta d’Avola q.b.

Per la caponata:
1 cipolla a cubetti
2 coste di sedano a cubetti
1 melanzana a cubetti
2 pomodori rossi a cubetti (pelati, senza semi e tagliati a cubetti)
30 g di capperi di Pantelleria dissalati
100 g di olive Nocellara del Belice denocciolata
50 g di pinoli
25 g di uva passa di zibibbo
30 g di zucchero
2 cucchiai di miele al mandarino
2 cucchiai di aceto di vino bianco
Sale, pepe q.b.

Preparazione
Scalda dell’olio a fuoco vivo e aggiungi la cipolla. A seguire il sedano, la melanzana, il pomodoro quindi i capperi, le olive, l’uva passa precedentemente ammollata nello zibibbo e i pinoli.
Fai caramellare il tutto con lo zucchero e il miele, versa l’aceto e fai cuocere per circa 5 minuti a fuoco lento, aggiusta di sale e pepe.
Tosta le mandorle aperte a metà in un padellino antiaderente.
Nel frattempo cuoci le calle in abbondante acqua salata, scolale molto al dente e versale nella padella, manteca a fuoco spento, e lascial raffreddare per circa due minuti.
Disponi la pasta nel piatto, al momento di servire, spolvera con il cacao amaro e le mandorle tostate a piacere.

Il piatto in piena estate può egregiamente essere servito anche come un primo piatto freddo, cucinando la caponata e facendola raffreddare. Quando si scola la pasta, freddala sotto l’acqua fredda, mescolando il tutto in una terrina e decora sempre con il cacao e le mandorle tostate.

[Uncuocotuttopepe Ciro Pepe]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui