Le linguine al nero di seppia sono uno dei primi piatti più famosi delle tavole estive. Ecco la ricetta proposta dagli osti a 4 mani, Dino de Bellis e Massimiliano Sepe, del ristorante Salotto Culinario a Roma.

Ingredienti

400 g di linguine di Gragnano
180 g di seppie tagliate a Julienne
1 sacchetta di nero di seppia
4 pomodorini datterini
Un cucchiaino di concentrato di pomodoro
Un ciuffo di prezzemolo
Aglio
Peperoncino fresco
Olio evo

Preparazione

Metti a cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
In una padella metti un filo d’olio, un pochino di aglio e di peperoncino, aggiungi i datterini tagliati in 4. Fai rosolare, aggiungi un cucchiaio di acqua della pasta e far cuocere leggermente.
Aggiungi il concentrato di pomodoro, e qualche ciuffetto di prezzemolo.
Scola la pasta e saltala nella salsa, in ultimo aggiungi la julienne di seppie ed il loro nero.
Salta, regola di sale e servi belle calde.

Nota bene, il nero e la seppia devono essere solo scottati e non cotti per lasciare la naturale fragranza di mare al piatto.

[Qui trovate una variante dei tagliolini al nero di seppia con gli asparagi]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui