Una pasta preparata da Ciro Pepe aka uncuocotuttopepe con il ragù di calamaro e il finto formaggio di mandorla pizzuta d’Avola. Un boccone di Sicilia arricchito dai pomodori datterini in versione confit e dalle melanzane fresche alla menta che sono alla base del piatto.
Un’ottima ricetta per imbandire la tavola del week end.

Linguine con ragù di calamaro e finto formaggio di mandorla pizzuta d’Avola

Ingredienti
320 g di linguine del Pastificio dei Campi
1 calamaro fresco di media dimensione
150 g di pomodoro datterino
2 melanzana nostrale
100 ml di panna fresca
1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla rossa
1 spicchio d’aglio
Menta q.b.
Mandorla d’Avola pizzuta d’Avola sbucciata q.b.
Olio evo q.b.
Vino bianco q.b.
Sale, pepe e zucchero q.b.

Preparazione
Lava i pomodorini, tagliali a metà e disponili su una placca forno rivestita di carta forno con la parte tagliata rivolta verso l’alto. Spolverali con le erbe che preferisci, lo zucchero e il sale. Un giro d’olio e poi in forno a 130° per un’ora e mezza o fino a quando risulteranno appassiti.
Lava e spunta le melanzane, togli la buccia e tagliale a dadini.

In una padella antiaderente metti un cucchiaino di olio, l’aglio in camicia, fai soffriggere ed elimina l’aglio, aggiungi i dadini di melanzana, lascia insaporire. Aggiungi una mezza tazzina di acqua ed aggiusta di sale e pepe. Copri la pentola e fai cuocere una decina di minuti, la melanzana deve essere morbida e l’acqua si deve assorbire tutta. Versa le melanzane, la panna fresca e le foglioline di menta nel bicchiere del robot da cucina (questa operazione può essere fatta anche con un mixer ad immersione), frulla il tutto, mantieni in caldo.

Frulla le mandorle fino a renderle in polvere.

Pulisci il calamaro e taglialo a piccoli dadini, trita la carota, il sedano e la cipolla molto finemente, scalda dell’olio in una padella e fai imbiondire le verdure.
Aggiungi il calamaro, fai cuocere a fuoco lento e sfuma con pochissimo vino bianco, a cottura quasi ultimata aggiungi il datterino confit e spegni la fiamma.

Cuoci le linguine in abbondante acqua salata, scolale al dente e passale in padella per circa 1 minuto.
Disponi in una fondina un cerchio di crema di melanzane, sopra forma un nido di pasta e spolvera con il finto formaggio di mandorla.

1 commento

  1. Invitanti. Ci provo che ho un pacchettino di mandorle regalate da un’amica e uso la mia pasta preferita: Garofalo 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui