Cucinati per le feste. La migliore tartare di ricciola la fai con la stracciatella

Tempo di lettura: 2 minuti

Siete già ai nastri di partenza per comporre il menu di Natale? Scatti di Gusto vi dà una mano con ricette e con il menu a 25 € preparato per i lettori da Dino de Bellis del Salotto Culinario. Un aiuto per chi vuole cucinare a casa con parenti e amici ma vuole evitare la gimkana della spesa e soprattutto assicurarsi prodotti di eccellenza oltre che la guida per prepararle. Avete quindi la possibilità di chiamare il Salotto Culinario e, dichiarandovi Cucinato per le Feste, di acquistare il menu special edition con sette portate. Cioè questo:

Antipasto
2 Ostriche Muirgen
Tartare di pescato, burrata e crema di basilico
Cannolo d’autunno

Primo piatto
Spaghettone Benedetto Cavalieri al profumo di mare

Secondo piatto
Trancio di ricciola con mollica di pane e caponata

Dessert
Millefoglie di crema al torrone e frutti rossi
Caprese su zabaione al pandoro

Trovate tutto (anche altri menu) a questo link, ma nel frattempo ecco un’altra ricetta (e qui avete quella del cannolo d’autunno). Siete a 6 giorni dal cenone, forza e coraggio! [SdG]

Tartare di ricciola e stracciatella

Ingredienti
300 g di ricciola freschissima
100 g di stracciatella di burrata
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe
Germogli misti

Preparazione
Dopo aver preparato i tranci di ricciola, che ci serviranno per le prossime preparazioni, con i pezzi più piccoli, facendo attenzione a non prendere le parti piene di sangue e di grasso, preparo un battuto di media grandezza.
Lo condisco con olio sale e un pizzico di pepe.
Con l’aiuto di un coppa pasta metto uno strato di pesce e uno di stracciatella e finisco ancora con il pesce.
Sopra guarnisco con dei germogli misti che possono essere sostituiti anche da foglioline di spinaci appena conditi.
Ricordati di servire velocemente per evitare l’ossidazione del pesce.

Salotto Culinario. Via Tuscolana, 1199. Roma. Tel. +39 06.72633173

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui