Sugarello japan style in attesa di Natale o dei Maya, fate voi

Tempo di lettura: 1 minuto

Questa è la settimana in cui ci si interroga su cosa cucinare per Natale. Al mercato e al supermercato è ormai il saccheggio. E siccome tira aria di crisi, vi lancio una ricettina economica per l’antipasto della Vigilia: un pesce povero, azzurro: il sauro o sugarello. Io gli ho dato un’impronta un po’ agrodolce Japan style (e se andate cercando anche il fritto, eccolo qua).

Sauro stufato Japan style

Ingredienti

Sauro (io ne ho presi 3 medi)
Pochi cucchiai di farina
Brodo dashi (basta un pezzo di uakame e scagliette di tonnetto )
Saké
Salsa soya
Zucchero di canna
Zenzero in polvere

Preparazione

Sfiletta il pesce (non sarà una pratica semplice, semmai fai gli occhi dolci al pescivendolo e fallo fare a lui). Prendi i filetti, passali velocemente nella farina e mettili a cuocere con un po’ di olio di oliva.

Prepara la salsina con sakè (una tazzina), salsa di soya (2 tazzine), cucchiaino di zucchero di canna e zenzero tutto a freddo.
Sfuma il pesce, giralo e dopo porta a fine cottura con il brodo dashi.
Spegni e lascia riposare.

Questa ricetta può anche sostituire quegli antipastini fatti con pescetti vari fritti e messi in aceto, per quelli a cui non piacciono (pazzi!!)

Nel caso puoi sempre rispolverare la ricetta della zuppa di tonnetto e sgombro marinato fritto, un po’ più complicata ma completa anche di brodo (se vuoi fare un Natale più orientale). Mi raccomando hai l’ultima settimana prima delle grandi abbuffate…

Pensa un po’ a noi e comincia ad allenare la “panza” con gli esercizi giusti di Pilates perché non cresca e “tenga botta”. E se proprio non dovessi riuscirci, augurati che abbiano ragione i Maya… uahuahuahuhau!

Auguri di Buon Natale!

[Immagine sugarelli: foodandcrafts]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui