Domani cercheremo di sopravvivere con la carbonara alla profezia Maya. E voi?

Tempo di lettura: 1 minuto

-1 e ci siamo. Domani è il giorno della profezia Maya. Fine del mondo, si stacca la spina e buonanotte a tutti. Speriamo che non sia così. Noi di Scatti di Gusto proviamo a metterla sul positivo e a festeggiare la continuazione del mondo, almeno. Poi se viene qualcosa di meglio siamo ancora più contenti.

Il festeggiamento inizia allo zenith, alle ore 12 del 21.12.12 giorno di solstizio dell’inverno (alle 11:11). Il primo piatto di carbonara di Luciano Monosilio sarà pronto in quel momento, a metà della giornata fatidica. La ricetta è quella che molti hanno gustato al Pipero al Rex, neo-stellato romano nato nella sala dell’Hotel Rex per mano dell’istrionico Alessandro Pipero e di Pino Cau. Gli stessi che firmano il progetto della Stazione di Posta nel rivitalizzato Campo Boario a Testaccio.

La formula per sopravvivere, quindi, è carbonara gratis per tutti dalle ore 12 alle ore 17 con pasta Verrigni, vini di Rocca delle Macìe e Contadi Castaldi. L’accompagnamento musicale è del Nossa Bossa 5th. Le istruzioni per prenotare (ma non è obbligatorio) e arrivare le trovate a questo link.

Vi aspettiamo. A meno che non preferiate qualcosa di diverso dalla carbonara più buona di Roma come ultimo piatto. E allora potreste anche dirvi il vostro piatto da fine del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui