Save the food. La Mantia al Fuorisalone, la pizza a Parma e la lasagna a Bologna

Tempo di lettura: 6 minuti

Chef Filippo La Mantia

In dirittura d’arrivo il Salone del Mobile di Milano che chiude domenica 14 aprile. La settimana è stata densa di eventi in quello che è ormai diventato un appuntamento nell’appuntamento: il Fuorisalone. Agli sgoccioli il calendario di Food Experience Mondadori che per tutta la settimana ha intrattenuto gli appassionati del connubio cibo &design con showcooking d’autore, spettacoli, percorsi gourmet a tema con ricette di grandi chef stellati e designer.

Tra i protagonisti Claudio Sadler, Fabio Barbaglini, Marco Sacco, Viviana Varese, Andrea Aprea, Massimo Moroni, Simone Salvini, Andrea Provenzani, Luca Iaccarino e Bonetta Dell’Oglio. Oggi pomeriggio, alle ore 16.45, è il turno della foodblogger texana Laurel Evans che preparerà dal vivo un piatto basato sull’ingrediente risultato in cima alle preferenze delle donne dopo il test #FoodMi realizzato sul sito di Donna Moderna.

Show cooking in programma anche per domenica 14 aprile con Filippo La Mantia, che preparerà “Sedanini con ricotta, fave e carciofi” e i food designer Sandro Meneghelli e Marco Paoletti che intratterranno il pubblico sull’intrigante tema : “Il cibo come progetto – L’uovo di Colombo detto anche la Frittata soda” (scarica qui il programma di Food Experience).

Fuorisalone-cucine-Whirlpool

Tra gli ultimi eventi del Fuorisalone segnaliamo anche, oggi e domenica 14, dalle 16 alle 18, “Mani in pasta – junior chef”, il corso di cucina destinato ai giovanissimi. Appuntamento alle Officine Savona, spazio Whirlpool, l’azienda che punta a loro, gli abitanti della cucina del domani.

Lunedì 15 aprile, alle ore 21 a all’Enosteria Tipica Napoletana Cap’alice, a Napoli, i grandi Cru di Villa Matilde, Vigna Camarato e Vigna Caracci, saranno i protagonisti di una serata di degustazione insieme a piatti della cucina tradizionale napoletana. Un incontro per curiosi, appassionati, golosi e studenti sommelier guidato dalla sommelier e wine blogger Michela Guadagno (30 euro per persona, prenotazione obbligatoria).

Questo il menù con gli abbinamenti:

Alice marinata al finocchietto, broccolo romano e mozzarella di bufala. (Vigna Caracci 2008)
Crema di patate al lime, merluzzo del Tirreno in tempura e chips di patata. (Vigna Caracci 2007)
Filetto di maiale nero casertano fasciato nel suo guanciale, semolato e fritto. (Camarato 2008)
Crocchetta di capocollo sulla scarola napoletana. (Camarato 2003)
Pacchero di Gragnano col ripieno di genovese. (Camarato 2001)
Pancotto ai friarielli e salsiccia su fonduta di parmigiano. (Camarato 1992)
Le dolcezze di Cap’alice. (Eleusi 2007).

Per carnivori alla ricerca di vere prelibatezze c’è la macelleria Falaschi, a San Miniato (Pisa). Da qui partono pacchi di salumi e carni fresche alla volta del mondo. Per qualche serata al mese la macelleria va in trasferta e diventa fornitrice di carni e norcinerie varie per serate con i piedi sotto il tavolo. Prossimi appuntamenti domenica 14 aprile a Le Canottiere, a Milano con Champagne e salumi della macelleria e giovedì 18 aprile a Rosso Antico Osteria Moderna, a San Miniato (Pisa) con i salumi della casa (cena su prenotazione)

Lasagna spaziale Davide Scabin 01

E’ in corso il Festival della Lasagna. Grandi chef a raccolta in piazza De Mello, a Bologna, per il primo evento del 2013 della neonata associazione “Tour-tlen”. Dopo il tortellino e la polpetta, protagonisti di eventi durante l’inverno ancor prima della costituzione ufficiale dell’associazione, spazio al piatto simbolo della gastronomia emiliana. Bolognesi correte, c’è ancora tempo qualche ora (fino alle 18) per assaggiare alcune delle 20 ricette nelle quali è stata declinata la gustosa pietanza (il costo è di 3 euro per un assaggio a scelta o 15 euro per 6 assaggi. Parcheggio gratuito in via Felicori).

Sonia-Peronaci

L’Aperisfizio è uno spazio itinerante dedicato all’aperitivo e agli sfizi che lo accompagnano. A curarlo è la Bottega Olivia&Marino, linea di snack di Pavesi. Che periodicamente dà mandato a foodblogger di insegnarne l’arte. Il prossimo degli appuntamenti di “A lezione di Aperisfizio” è con Sonia Peronaci di GialloZafferano che martedì 16 aprile alle ore 18, presso la scuola di cucina Congusto, a Milano (via G.B.Nazari,3) dispenserà consigli e racconti sul tema “Il cibo preferito della tua infanzia”.

Scuola-del-cioccolato-Perugina

Città che vai corso di cucina che trovi. A Napoli, a Villa Vittoria, giovedì 18 aprile, c’è “Cioccolato ubriaco“, organizzato da Perugina in collaborazione con Città del Gusto Napoli.

Di scena, questa volta, il cioccolato in accoppiata con liquori e distillati. I corsisti impareranno la tecnica del temperaggio manuale e saranno protagonisti di una degustazione polisensoriale del cioccolato in abbinamento a distillati di qualità (65 euro è il costo del corso di 3 ore, un ragazzo fino a 13 anni per adulto sarà ospite. Per informazioni e prenotazioni: 800800907)

Da sabato 20 a domenica 28 aprile Firenze diventa vetrina dell’artigianato. Alla Mostra Internazionale dell’Artigianato (Fortezza Basso) numerosi gli appuntamenti dedicati ad una delle espressioni di questa formidabile abilità italiana: l’artigianato del cibo. Come la caccia al tesoro sulle tracce di sfiziosità varie dolci e salate, di sapori, ricette tipiche o le numerose le cucine straniere rappresentate. Al Piano Attico Padiglione Spadolini ci sono il ristorante tedesco-vegetariano, la crêperie francese, il ristorante tibetano, un “punto” per la sangria e il mojito e un’area ristoro dove faranno capolino gli chef. All’aperto c’è il ristorante tirolese, spagnolo, mugellano e emiliano e una griglieria. Per i golosi l’appuntamento è al piano inferiore del Padiglione Spadolini, all’interno della Tenda Marocchina, per degustare tè con pasticcini e alla Palazzina Lorenese per deliziarsi con cioccolato e torte.

Restando in tema di dolcezze a Fortezza Basso il pasticcere fiorentino De Castro realizzerà il pasticcino più alto d’Italia. Il contesto è Casa Dolce, il progetto che coniuga design, artigianato e alta pasticceria ed “Epigrammi” è una raccolta di oggetti contemporanei realizzati in materiali diversi per la casa (e non solo), intervallati da opere di cake design.

pizza-marinara-pizzeria-Salvo-nuova

Dopo anni a Salsomaggiore sarà Parma, quest’anno, ad ospitare il Campionato Mondiale della Pizza, organizato dalla rivista Pizza e Pasta Italiana. Da lunedì 15 a mercoledì 17 aprile, al Palacassa (polo Fieristico) pizzaioli e chef a convegno per partecipare ad una tre giorni di gare e eventi dedicati alla pizza. 600 i concorrenti in gara, provenienti da tutti gli angoli del pianeta, dalla Cina al Giappone, dall’Africa al Medio Oriente, dagli Usa al Canada. Il format della m anifestazione, giunta alla sua 22ma edizione, prevede 10 categorie in gara, è dedicata ai professionisti della pizza e incoronerà il pizzaiolo o la squadra più abili nel cucinarla e presentarla. La diretta è online sulla web tv del sito.

Nell’agenda degli appuntamenti con la birra annotate, sabato 13 aprile, alle 22, lo Zwami, (via Zanetta, 87), a Roma con Birra Stavio protagonista. Insieme alle pinte del birrificio laziale ci sarà anche la musica dei Vicolo Stretto, tromba e chitarra per un suono minimale che unisce le ritmiche brasiliane della chitarra classica e al fraseggio della tromba jazz. Un pretesto per riattraversare, sorseggiando buona birra, classici del repertorio internazionale jazz, bossa e samba. E anche per dire, un domani, Io.. ce Stavio!

Venerdì 19 aprile, al Macche, a Roma,di scena le birre di Magic Rock. Ospiti i birrai Stuart Ross e Giada Maria Simioni con 6 delle loro birre alla spina: Rapture, Cannonball, High Wire, Curious, Simpleton e in anteprima la Dancing Bear. Il birrificio di Huddersfield, in Gran Bretagna, è arrivato secondo nella categoria “best new brewer in the world 2012” su Ratebeer ed è una delle migliori realtà del panorama anglosassone. Si comincia alle 18 ma le  birre di Magic Rock saranno presenti al Macche sin dal mattino.

(ha collaborato Adriano Desideri)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui