Milano. Prezzi bassi e cucina semplice alla Trattoria Amadeo 14

Tempo di lettura: 2 minuti

trattoria-amadeo-14-milano

Insomma: con la storia che nei locali sotto casa ci puoi andare sempre, va a finire che non ci vai mai. Quindi, se uno passa davanti a un locale a poche decine di metri da casa, e viene colto dall’impulso di entrare a provarlo, beh, meglio che ci entri prima di iniziare a considerare che sì, dopo tutto, è qui, faccio sempre in tempo a venirci, tanto, no?

Entriamo dunque in questa Trattoria Italiana, come recita l’insegna, ovvero la Trattoria Amadeo 14, in via Amadeo, al 14. Ambiente ok, un po’ rumoroso: stanzone, pareti bianco crema, cucina a vista, tavolini quadrati neri, sedie nere, alle pareti le foto di Sordi e Fabrizi e Totò alle prese con gli spaghetti (in effetti in una trattoria popolare le foto di Stéphane Audran alle prese con le quailles en sarcophage stonerebbero, ma insomma…), qualche quadro alle pareti (due mani diverse, una specie di Moebius più crepuscolare e sintetico, meno barocco, l’altra più fumettatta – ma ho già iniziato a bere il vino della casa…).

Ordino un riso allo zafferano e salsiccia e aspetto.

“Che ci importa?”, diranno i miei fedeli lettori.

Vuol dire che lo stanno cuocendo, probabilmente, ribatte l’astuto emulo di Anton Ego.

Arriva dopo congrua attesa un risotto scotto che scotta. Un risotto ustorio decisamente caldissimo, e piuttosto troppo cotto; non così la salsiccia, forse appena leggermente cruda. Sapore complessivo discreto. Mi resta la curiosità per gli altri primi, tutti “classici” (penne a pomodoro o all’arrabbiata, fusilli alla sorrentina, spaghetti alla carbonara, fra i 6 e gli 8 €).

Il secondo: vitello tonnato. Fettine sottili, una salsa tonnata che mi è sembrata un po’ troppo acidula – amo le cose più cremose pannose. L’ho accompagnata con verdure alla griglia (3 €). Potevo prendere gamberetti alla catalana, carpaccio di manzo, petto di pollo al vino bianco o ai ferri, omelettes mozzarella pomodoro, melanzane grigliate alla parmigiana – tutto fra i 6 e gli 8 €.

Panna cotta al caramello, 3 €, molto delicata, molto buona.

Un locale semplice e amichevole, servizio cordiale e simpatico, una cucina “normale” forse da curare un poco di più, a prezzi assolutamente onesti – ho speso 27 €, con acqua e un quartino di vino rosso.

Trattoria Amadeo 14. Via Amadeo 14. 20133 Milano. Tel. +39 02.70.00.25.41

[Immagine: Vivimilano]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui