Video ricetta. Salva il tonno nelle polpette di melanzane su pesto al limone

Tempo di lettura: 2 minuti

tonnetto striato pescato a canna

Ci sarebbe già da fare una guerra con ingredienti: tonno e pesto. Il primo a rischio di estinzione, il secondo a rischio di botulino secondo le analisi che potrebbero essere errate. Con il tonno una prima strada per evitare la distruzione dello stock ittico l’abbiamo indicata con il tonno rosso pescato e allevato in Spagna: una soluzione che attrae anche turismo e avrebbe potuto far parte anche del patrimonio italiano. Se non si fossero dispersi i finanziamenti europei.

tonnetto striato pescato a canna 2

Poi c’è il tonnetto striato pescato a canna che è un sistema molto meno impattante sostenuto dal governo delle Maldive. Una soluzione parziale (cui può affiancarsi l’impiego della palamita nelle ricette, ad esempio, come succedaneo) che è presa ad esempio da Greenpeace. Ed è proprio l’organizzazione ecologista che si è rivolta a Angelo Troiani, chef stellato del Convivio Troiani e insegnante della scuola di cucina Coquis, per sviluppare ricette salva tonno.

Ecco il video della ricetta delle polpette di tonno e melanzane su pesto al limone e il link alle altre ricette ideate da Angelo Troiani. In tutti i casi utilizza il tonnetto striato delle Maldive pescato a canna. Vi piacerà (al netto della mozzarella di bufala Igp)?

polpette melanzane tonno mozzarella

Ingredienti

2 melanzane
250 g di tonno sgocciolato
100 g di mozzarella di bufala
2 uova intere
3 fette di pancarrè frullato
Pesto

2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
1 cucchiaio di pinoli tostati
1/2 bicchiere di acqua
1/2 bicchiere di olio di oliva
1 mazzetto di basilico
sale e pepe q.b.

Procedimento

Inforna le melanzane a 220° per 20 minuti, ricavane la polpa, asciugala e strizzala. Battila finemente al coltello con l’aggiunta del tonno sgocciolato, la mozzarella, il pancarré, le uova, sale e pepe. Lascia riposare l’impasto per una mezz’ora e formar delle polpette da 50 grammi (grosse quanto una noce), passale nella farina, uova e pangrattato e friggi alla temperatura di 130° in olio extravergine di oliva.

PER IL PESTO:

Frulla tutti gli ingredienti in un cilindro, disponi il pesto a specchio e adagia le polpette.

[Link: Greenpeace. Immagini: Paul Hilton / Greenpeace]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui