Ladurée apre a Firenze in tempo per il macaron di Natale

Tempo di lettura: 1 minuto

Ladurée Firenze interno

C’è ancora voglia di macaron in Italia? Secondo Ladurée sì e infatti ha aperto a Firenze una nuova boutique dell’osannato (o parimenti bistrattato) dolce francese che per i detrattori è l’accoppiamento di due dischi paffuti di nostrana meringa. Per l’apertura del nuovo punto vendita a via Vigna Nuova, Ladurée ha scomodato la genetica del macaron che avrebbe un po’ di sangue fiorentino. Caterina de’ Medici giunse a Parigi con un seguito di sceltissimi cuochi italiani che, secondo alcune fonti, diffusero la fama dei primi macaron. Che siano nati nel ‘500 per commessa della sovrana piuttosto che alla fine del ‘700 in un convento, sta di fatto che il macaron dell’era moderna porta il marchio di Pierre Desfontaines e di Ladurée. Che nel 2010 approda a Milano dopo 13 anni dall’apertura della prima e più famosa boutique, quella di Champs Elysées a Parigi. L’anno scorso è la volta di Roma.

Macaron di NataleLadurée Firenze esterno

Decorazione e packaging sono le armi di conquista del macaron made in Ladurée che ha il timbro di Jules Cheret pittore e padre dell’affiche pubblicitaria. Il negozio di Firenze riprende lo stile sognante della maison che a Natale è ancora più accentuato. E come da tradizione, nelle vetrine arrivano i macaron di Natale composti due gusci alla noce di cocco ripieni di una ganache al cioccolato al latte Jivara e succo del frutto della passione. E le scatole regalo con la “Mademoiselle Noëlle” (6 macaron a 16,90 € e 15 macaron a 37,90 €).

Sarà passione per i macaron anche a lato di Palazzo Rucellai? O preferite farli a casa?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui