hamburger mu

Ancora? Sì, ancora e sempre hamburger. Anzi, parliamo di un’ulteriore hamburgeria, dal nome “muggente”: Mu. Ha aperto in fondo a via Paolo Sarpi  in un locale piccolo, ma vivibile, cucina a vista, servizio premuroso e gentile.

Carne, quindi, anche se c’è anche un hamburger vegetariano con una julienne di verdure, il pomodoro ramato, l’insalata gentile. 200 grammi di carne è la razione che vi tocca se scegliete Black Angus, Chianina, Fassona, bufalo campano, manzo, pollo (con patate). Scendete a 150 grammi con il Patanegra (a 9,90 €) e a 100 con il tacchino dello Zero Burger. Avete anche la possibilità di ordinare un tris di mini hamburger da 50 grammi.

I panini sono serviti in una preparazione-base (insalata gentile, pomodoro ramato) o con ingredienti aggiuntivi (bacon, Cheddar, salsa barbecue) a 0,70€ . L’hamburger My Chef prevede l’aggiunta di Cheddar, Worchester, salsa Mu e crema di melanzane. Il pane più utilizzato è quello al sesamo. L’Iberico (con Patanegra) è nel pane al lino (mica male), lo Zero ovviamente ha pane integrale mentre l’hamburger di Fassona è abbinato al pane bianco.

patate fritte e cipolle

Molto buone le patatine, dal taglio ricurvo, ben cotte; un po’ meno gli anelli di cipolla fritti (ma li ho assaggiati solo una volta e non posso fare la media).

hamburger e patatine

Molto buoni gli hamburger. La carne viene macinata al momento. Non ti viene richiesto come vuoi la cottura che generalmente è media, o forse un poco più che media. Solo le fette di pomodoro rendono il panino leggermente acquoso specie per noi (non-gastro-) fighetti che non sopportiamo di sporcarci le dita e che ci ritroviamo, ahimé, medagliati ad honorem.

staff Mu

Il claim “Mu Italian Finest Burger” non è molto lontano dalla realtà. La mission, leggo sul sito, è diventare “L’hamburgeria di qualità per eccellenza”, “Regalarvi un momento di piacere culinario”, “Proporre solo materie prime”, “Essere un punto di ritrovo delle vostre giornate”, “Offrirvi ampia scelta, “Freschezza dei prodotti”, “Accontentarvi tutti (anche i vegetariani e i celiaci)”.

pane da mu

Diciamo pure che Mu è “almost one of the most finest among the finestest burgers in Milan, approximately”.

Insomma molto buono. Spero sarete d’accordo con me che la aggiungo alla mappa degli hamburger in Italia.

Mu Italian Finest Burger. Via Paolo Sarpi, 63. 20154 Milano. Tel. +39 02 36580240

[Immagini: Marco Giberti, Emanuele Bonati, Facebook]

8 Commenti

  1. Smettetela di causare l’uccisione di animali, veganizzate la vostra hamburgeria come stanno facendo quelli di Universo Vegano, che hanno un successo strepitoso ormai in decine di città italiane!

    • L’UV milanese l’ho sempre visto mezzo vuoto, a dire il vero – ma ci devo andare, anche se qualche vegeburger o veganburger assaggiato in giro non è che mi abbia impressionato molto…

    • Che possa non essere una grande novità, posso anche essere d’accordo – che le mode debbano essere sempre deleterie, un po’ meno – che non si possa aprire nulla se non è incredibilmente nuovo, quasi per niente.

  2. provata subito visto che sono a Milano per lavoro…
    ottimo l’hamburger veggie (io ci ho aggiunto del ketchup)… birre pochissime… hanno in bottiglia Menabrea, Theresianer e un birra senza glutine…
    non capisco perché ostentino la macinatura della carne al momento quando poi non è vero… io sono stato nel locale almeno 20 minuti ho visto preparare 10 hamburger e sono usciti tutti dal frigo (bellissimi ed enormi)…
    avendo la cucina a vista poi qualche cosina che non andrebbe fatta l’ho vista fare anche se poi è la prassi in tante gastronomie (per me però chi maneggia i soldi in cucina non ci dovrebbe mai entrare)

  3. Provato. Hamburger MyChef molto buono ed ho trovato molto intriganti gli anelli di peperone mai assaggiati prima. Il 10 e lode però lo merita per l’hamburger senza glutine mangiato da mia moglie che è celiaca. Forse l’unico locale a Milano dove io e lei possiamo mangiare la stessa cosa! Bravi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui