Alain Ducasse. Le ricette dell’Università del Gusto per creare il Wikipedia della cucina

alain ducasse

“Una Wikipedia del gusto”. Così Alain Ducasse ha presentato alla stampa il suo nuovo progetto. Stavolta niente ristoranti per il pluristellato chef francese, bensì un sito di ricette che si propone di diventare “il punto di riferimento mondiale nella cucina” (ah, la grandeur). O almeno, il “più grande libro di ricette degli chef” con una parte dedicata ai video, delle schede dettagliate sugli ingredienti (una sorta di wikipedia), indirizzi di ristoranti, produttori, artigiani e il coinvolgimento dei web-gourmet alla maniera di Pinterest.

Insomma, Ducasse sbarca sul web, e lo fa alla grande. Quella che lui chiama “Università del Gusto” (nome che potrebbe cambiare in Accademia del Gusto) è un luogo di incontro tra professionisti e semplici appassionati, in cui tutti i contenuti saranno accessibili gratuitamente.

Beh, quasi tutti: ricette e cooking class degli chef (finora hanno aderito al progetto in 50 e si conta di arrivare a 500 con 20 ricette e 20 indirizzi per ciascuno) saranno disponibili previo abbonamento a circa 5 euro al mese. La piattaforma nasce da una collaborazione con Webedia, colosso francese del web, e sarà online dalla primavera del 2014.

Io, però, un progetto simile mi sembra di averlo già visto.

[Giorgia Cannarella. Link: Le Figaro. Immagini: four-magazine.com]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui