pomodori verdi

Vi ricordate quel bellissimo film del ’91 dal titolo evocativo “Pomodori verdi fritti alla fermata del treno”?

Trama a parte, il nome mi fa venire l’acquolina in bocca, e sono sempre stata curiosa di assaggiare quei pomodori.

Eppure non li ho mai trovati nei ristoranti e, stranamente, non mi è mai venuto in mente di cercare la ricetta e di cucinarli io.

Fino a quando il caso non mi ha fatto imbattere in un ristorante pizzeria a Roma, a Casal Palocco, che si chiama proprio “Pomodori Verdi Fritti”.

PVFpomodori2

Li ho ordinati senza esitazione.

Buonissimi, come li immaginavo. Antipasto originale in luogo dei “soliti fritti” prima della pizza.

E qualcuno potrebbe anche pensarli, perché no, per un pasto completo servito insieme all’insalata verde.

hamburgher

Pomodori Verdi Fritti è un ristorante di impronta americana che serve ottimi hamburger (e qui mi direte se può entrare in una classifica dei migliori), costine di maiale con salsa BBQ (ne vogliamo parlare?) e  alette di pollo. Tutto accompagnato dai cestelli di gustose patatine fritte anche se io l’ho messo in rubrica per pomodori verdi fritti.

Dicono che nelle ultime pagine del libro da cui è tratto il film, è pubblicata la ricetta originale dei pomodori verdi fritti.

Non lo so, non l’ho mai letto, ma vi lascio la ricetta che preparano al ristorante (e anche questo video visto che parliamo di film)

E poi, ricordate: “Il segreto è nella salsa”.

PVF1

Pomodori Verdi Fritti

Ingredienti:

3 grossi pomodori verdi
sale
1 tazza di farina 00
1/2 tazza di latte
1 uovo
1/3 di tazza di farina di mais
1/2 tazza di pangrattato
olio vegetale

 Procedimento:

Tagliare i pomodori a fette alte 1 cm circa e salare.

Mescolare il latte e l’uovo in una ciotola, nell’altra unire la farina 00, la farina di mais e il pangrattato.

Scaldare l’olio in una larga pentola.

Immergere le fette di pomodori nel latte con l’uovo, poi impanarli.

Friggere nell’olio caldo per 3-5 minuti finché saranno dorati e croccanti.

pomodori sale

Salsa tartara

Ingredienti

250 g di maionese fatta in casa o comunque di buona qualità
2 cucchiai di capperi sottaceto
10 cetriolini sottaceto
erba cipollina a piacere (facoltativo)

 Procedimento

Scolare bene i cetriolini e i capperi e tritarli finemente. Tritare anche l’erba cipollina.

Amalgamare tutti gli ingredienti in una ciotola, coprire con la pellicola e porre nel frigo fino al momento dell’uso.

pomodori1

Ed ora ditemi se siete felici con i pomodori verdi fritti sul vostro tavolo!

Pomodori Verdi Fritti. Via Dei Pescatori 495. Roma. Tel. +39 065212824

1 commento

  1. E’ un locale che è andato a migliorare nel tempo, non ci vado da qualche anno onestamente ma per il ricordo lo consiglio caldamente.
    L’ ultima volta aveva a menù anche le birre di Baladin in bottiglia, ma a un prezzo che non faceva venire neanche a me la voglia di prenderle, 10 per la scelta ma 5 e 1/2 per come le ha proposte, infatti optai per una Weiss più proletaria, dissi al cameriere che me la sarei versata da solo e quando ha visto la colonna di schiuma che crea alla prima botta di spillatura mi disse “eh ma se dovevi fare tutta quella schiuma te la versavo io…”, Io risposi che la Weiss si versa così e deve fare la schiuma alta ma non penso mi abbia creduto…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui