Napoli. Zeppole vs patatine fritte all’inaugurazione di Chipstar

Locali

paste cresciute napoli

A Napoli è scoppiata la febbre per le patatine fritte che aprono nuovi punti vendita a ripetizione.

Poi è scoppiata la guerra dello street food. Meglio le patatine fritte della pizza? E che fine faranno crocchè e paste cresciute (a Roma si teme per i supplì)?

Ha risposto Davide ‘o zeppolaro a Fuorigrotta. Per contrastare l’apertura di Chipstar a Fuorigrotta, che ha promesso in regalo un cartoccio di patate all’inaugurazione, ha esposto un cartello:

“La zeppola non deve morire, sennò ‘o panzarotto come fa?”

E nella stessa serata ha offerto gratuitamente un coppetiello di fritti come il concorrente Chipstar.

chipstar fuorigrotta patatine fritte

Clienti divertiti davanti al banco di Davide, mentre davanti a Chipstar c’è stata resa ed è volato qualche schiaffo.

Sembra quasi di essere tornati ai tempi di Così parlò Bellavista e della querelle doccia milanese vs bagno napoletano.

Due scuole di pensiero che si confrontano.

Vagamente industriale quella delle patatine, di cuore pancia e artigianale quella delle zeppole fritte e delle pizze a portafoglio.

Ma forse è un sentim(i)ent(o) tutto napoletano.

[Link e immagini: Road tv Italia]